Europa League: Lazio pazzesca, batte un Salisburgo aiutato da decisioni arbitrali discutibili!

La Lazio con un macth disputato a ritmi pazzeschi, sicuramente meritava anche di più e invece andrá a giocarsi il ritorno a Salisburgo con un doppio vantaggio che non chiude il discorso qualificazione. La squadra di Inzaghi segna quattro gol agli austriaci in un Olimpico stracolmo ed entusiasta. Le prodezze sono di Lulic, Parolo, Anderson e Immobile.  Salisburgo a segno  Tra una settimana il ritorno in Austria.

 Il Salisburgo é stato tenuto in piedi piú dalle decisioni arbitrali con un rigore molto discusso e dopo un rimpallo in area che dai meriti propri. I biancocelesti, che hanno spinto per 90 minuti a ritmi folli, hanno legittimato la vittoria con quattro gol e con una prova sublime del suo centrocampo. Leiva, Parolo e Lulic i migliori, oltre al saettante Felipe Anderson, entrato benissimo con la partita in corso e ancora decisivo. I due gol di vantaggio devono essere difesi tra sette giorni con un’altra gara di corsa e attacco. La semifinale di Europa League non è più un sogno.