Fischi a Insigne: il CdM ripercorre i momenti grigi tra Lorenzo e i tifosi!

Il Corriere del Mezzogiorno nell’edizione odierna dedica spazio al rapporto tra Insigne e i tifosi del Napoli ripercorrendo tutte le tappe di una grande storia d’amore spesso condita anche da momenti grigi come quelli dei fischi. “E’ il suo destino con il Napoli. Il momento forse più difficile della sua carriera in azzurro è stato con il Besiktas, gara della terza giornata dei gironi della Champions 2016-2017. Turchi in vantaggio sul 2-1, Insigne ha la possibilità di pareggiare dal dischetto: errore fatale. Quindici minuti dopo, sostituito da Gabbiadini, che troverà la rete del 2-2, Insigne piange, sommerso dai fischi e il Besiktas passa al San Paolo (3-2). In occasione dei preliminari di Champions con l’Atletico Bilbao scagliò invece la maglia a terra e invitò provocatoriamente i tifosi ad aumentare i decibel dei fischi. Prima ancora era stato fischiato a Dimaro durante la presentazione della squadra. Nella stagione precedente, dopo una sostituzione con la Lazio, stessa contestazione e fischi. Essere un giocatore napoletano e indossare la maglia azzurra non è mai facile”.