Gattuso definito traditore di Napoli, ma l’ex tecnico non ci sta

gattuso napoli
   

Gattuso è stato accusato di aver tradito il Napoli, per questo motivo l’ex allenatore è parecchio arrabbiato.

Dopo Napoli-Verona, ultima partita della scorsa stagione di campionato, il tecnico Gennaro Gattuso è stato esonerato. Due giorni dopo il calabrese ha firmato un contratto con la Fiorentina e ad alcuni non è andato giù. Il fatto che fossero passati solo due giorni dal suo addio al Napoli ha fatto pensato che Rino si stava già mettendo d’accordo con il club viola mentre era ancora seduto sulla panchina azzurra.

La Gazzetta dello Sport riporta tale questione e specifica anche qual è il pensiero di Gattuso:

“Una delusione enorme, che dopo due giorni poteva essere lenita dalla Fiorentina, coi dirigenti Barone e Pradè che piombavano nella casa di Posillipo – il 25 maggio – e convincevano Gattuso a firmare un biennale promettendo grandi investimenti. E qui Gattuso si arrabbia con chi commenta che già fosse d’accordo col club di Commisso “tradendo” il rapporto col Napoli. Rino ha spesso ribadito ai suoi collaboratori che le critiche rivolte a De Laurentiis non erano dovute al fatto che il presidente avesse contattato altri tecnici, ma perché far trapelare di tutto contro il proprio allenatore in carica – soprattutto sul piano personale – era destabilizzante e dannoso per i risultati dello stesso club.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Gli auguri della SSC Napoli a Koulibaly: il difensore spegne 30 candeline

Mercato Napoli, per il centrocampo spunta l’ipotesi Tsimikas

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Usa, Biden va a messa dopo la sfida dei vescovi sull’aborto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *