GdS – Hysaj, un club italiano pronto ad acquistarlo a gennaio

 
 
Hysaj Napoli
   

Hysaj, già dato per partente nel mercato estivo, potrebbe trovare proprio in Italia la sua prossima squadra.Ecco quanto chiede il Napoli

Helseid Hysaj, terzino albanese del Napoli, a gennaio potrebbe lasciare Napoli. Già a fine mercato estivo sembrava sicura la sua partenza, ma i tempi troppo stretti non permisero la conclusione di trattative ben avviate all’estero.

Secondo la Gazzetta dello Sport, Hysaj, già da gennaio, potrebbe approdare in un’altra squadra e, precisamente, la Roma.

I giallorossi – scrive la rosea – in attesa del mercato che verrà, lavorano già su un doppio fronte: la cessione dei giocatori dati in prestito in estate per creare un tesoretto e poi, contestualmente, l’individuazione di alcuni profili utili. In questo senso, il primo nome sul taccuino del ds Petrachi da tempo è quello di Elseid Hysaj. A confermarlo, infatti, solo pochi giorni fa è stato il suo agente Mario Giuffredi. «Probabile che il ragazzo possa andare via dal Napoli – ha detto a Rete Sport -. Ha un contratto in scadenza nel 2021 ma a gennaio potrebbe accadere.
La Roma è una situazione gradita, se non la prima. La valutazione del Napoli è di 25-30 milioni, ma più passa il tempo e più si svaluterà». Per far sì che la trattativa vada in porto (oltre alla valutazione la Roma non vorrebbe spendere più di 10 milioni per il 25enne albanese) occorre che si verifichino un paio di situazioni alternative. Si pensa a un ritorno al Chelsea di Zappacosta e una cessione di Santon che, comunque, in questa prima parte di campionato sta ben figurando.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Potrebbe interessarti:

Tonali, anche il Napoli sul talentuoso centrocampista del Brescia

CdS: “Lozano riaccende il Napoli”

Italia-Grecia, gli highlights del match – VIDEO

Rinnovo Zielinski, ancora nessuna firma: alla finestra un top club

FOTO – Insigne e Meret in visita ai bambini dell’Ospedale pediatrico “Bambin Gesù “

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *