ESCLUSIVA FA-D’ Auria (presid. Internapoli):”Napoli che colpo Bruno Umile”

Giovanili

In un’ intervista esclusiva a Forzazzurri.net, il presidente dell’Internapoli ci descrive le caratteristiche del neoacquisto del Napoli Bruno Umile.

Continua la collaborazione tra il calcio Napoli e le scuole calcio della provincia con l’obiettivo di evitare la fuga di talenti campani dalla nostra terra.

La redazione di Forzazzurri.net ha intervistato in esclusiva Lello D’Auria, presidente della Scuola Calcio Internapoli, da cui la società partenopea ha prelevato il giovane attaccante Bruno Umile, come anticipato in anteprima assoluta qualche giorno fa (clicca qui per articolo).

Buongiorno presidente, innanzitutto ci puo’ descrivere la sua struttura e dove si trova esattamente?

La struttura è il Complesso Kennedy ai Camaldoli ed è una delle più grandi  presenti sul territorio campano, composta da: due campi da calcio a undici, quattro campi da calcio a otto, due da calcio a nove, tre da calcio a sei, due da calcio a cinque e un trisball. Inoltre ci sono tre aree bar per rilassarsi e sempre nel complesso vengono organizzati corsi di fitness per i genitori, senza dimenticare che in passato abbiamo avuto il piacere di ospitare il Calcio Napoli“.

Quest’anno avete ospitato la Berretti dell’ Ischia e gli allenamenti della prima squadra gialloblù, vista la forte contestazione inscenata dei tifosi ischitani sull’Isola, come società ospitante come avete vissuto la vicenda?

“Io sono uno dei responsabili della struttura e sono al corrente della vicenda, però devo aggiungere che l’ Ischia, che abbiamo ospitato con enorme  piacere, per noi era solo un cliente. Personalmente mi è dispiaciuta la situazione che si è creata, però è una questione molto “lontana” per me e rimane solo un dato di cronaca”.

Il Napoli ha da pochi giorni acquistato Bruno Umile, attaccante 2003 cresciuto nella vostra Scuola Calcio Internapoli. Ci può descrivere le caratteristiche del ragazzo?

“Si confermo che l’operazione è stata completata da qualche giorno. Si tratta di un esterno alto a destra, fisicamente e tecnicamente ben dotato, in grado di saltare l’uomo e intelligente anche dal punto di vista tattico, un ragazzo di grandissima prospettiva.  Era seguito da altre società importanti come AtalantaSampdoria ed Empoli, per questo il Napoli ha fatto davvero un grandissimo colpo ad acquistarlo perchè parliamo di un talento dal sicuro avvenire”.

Grazie  all’avvento di Grava al Napoli in qualità di Responsabile del  settore Giovanile si stanno riallacciando i rapporti con il territorio campano tra la stessa società azzurra e le varie scuole calcio radicate. Ci sono altre trattative in corso con i partenopei?
I rapporti col Napoli si sono totalmente riconsolidati grazie all’avvento di Grava, con cui ho un rapporto di amicizia dai tempi dell’ Avellino quando io ero tra Primavera e prima squadra e lui giocava negli Allievi. Nel momento in cui ci siamo rivisti per parlare di Bruno Umile abbiamo riallacciato un discorso di collaborazione e loro ci hanno scelto come una delle scuole calcio di riferimento grazie alla nostra storia e alla nostra qualità. Questa reciproca stima ci permette di lavorare in forte sinergia e, non a caso, già ci sono altre situazioni “calde”, anche se per ora preferisco non fare nomi finchè non concluse, posso solo dire chesicuramente è nostro interesse e piacere fornire giocatori al Napoli

 

Marco Lepore

Marco Lepore

Laureato in Economia Aziendale presso l'Università Federico II dal 2005, ho intrapreso questo percorso da 06/2015. Il principio a cui mi ispiro è: "stay hungry, stay foolish".

View all posts by Marco Lepore →