Pubblicato il: 29 Ottobre 2017 alle 7:10 pm

GIOVANILI NAPOLI- Uno scatenato Cioffi rende l’Under 16 “settebellezze”, l’Under 15 non delude mai

under 15

Giovanili Napoli: le formazioni Under 15 e Under 16 continuano il loro percorso di altissimo livello,ottenendo contro il Foggia un doppio successo interno.

Altro incrocio sull’asse “Napoli-Foggia“, in una domenica in cui a livello giovanile erano ben tre le sfide in programma a Sant’Antimo tra campani e pugliesi. Detto della vittoria batticuore della formazione Under 17 (clicca qui per articolo), la lunga giornata è continuata con le gare tra le compagini dei 2002 prima e dei 2003 subito dopo.

UNDER 16- Gli azzurrini di mister Massimo Carnevale, fin qui numeri alla mano, si sono dimostrati la migliore squadra dell’intera categoria, essendo l’unica a punteggio pieno nei tre gironi. Percorso opposto per i pugliesi che, invece, hanno raccolto solo un punto, frutto del pareggio interno col Benevento alla seconda giornata. La partita viene sbloccata intorno al quarto d’ora da un perfetto colpo di testa di Cioffi, che oggi in campo dimostra di avere una vera marcia in più. Il Napoli crea diverse occasioni per raddoppiare, in particolare con Della Pietra, fermato solo da uno strepitoso Vitarelli che consente ai suoi di andare al riposo solo sullo 0-1. Nella ripresa, però, continua il “Cioffi show” con il numero 11 che prima raddoppia in apertura con un delizioso pallonetto e successivamente si guadagna e trasforma il rigore del 3-0. Tripletta personale e pallone del match a casa per l’azzurrino, che in questa stagione sta dando un contributo molto importante anche in fase realizzativa, prima della fine arriva anche la quarta rete ad opera di Marrazzo. Dunque settimo successo in altrettante partite per i ragazzi di Massimo Carnevale, bravissimo anche lui a ripartire con umiltà dopo una stagione deludente con l’Under 17, per il Foggia invece non era sicuramente questo il match dove raccogliere punti.

UNDER 15- E’ toccato poi ai classe 2003 affrontarsi nel pomeriggio per la terza e ultima volta, con gli azzurrini che anche in questa categoria si sono presentati da capolista del girone C. I pugliesi invece sono a metà classifica, ma ben 7 degli 8 punti conquistato in stagione sono stati ottenuti lontano dalle mura amiche e dunque ci tenevano a ben figurare anche in questa trasferta. La partita è divertente e veloce, mister Marinano vuole che i suoi giochino a viso aperto e così sono diverse le conclusioni da una parte e dall’altra, ma a sbloccare il match a favore del Napoli ci pensa De Simone a soli 5 minuti dall’intervallo. Le due squadre vanno al riposo sull’1-0, ma nella ripresa la partita resta ancora molto aperta con il Foggia che crea qualche grattacapo a Baietti. Il raddoppio azzurro al 5′ ad opera del “Golden Boy” D’Agostino, sulla cui conclusione nulla può il bravissimo Pinto, fa tirare un sospiro di sollievo a mister Sorano e indirizza in maniera decisiva il match a favore dei padroni di casa. Nel finale infatti ci sarebbero diverse occasioni anche per il tris, ma forse sarebbe una punizione fin troppo eccessiva per il Foggia. Così anche l’Under 15 partenopea continua la sua splendida cavalcata in testa alla classifica del girone C, respingendo gli attacchi della Roma dietro ancora tre punti, per i pugliesi invece sarà necessario soprattutto “aggiustare” i numeri nelle sfide casalinghe.

La Redazione