GIOVANILI- “Talenti lontani dalla Campania”: Coppa Italia del 20/09 e Campionato 23-24/09, ecco le prestazioni dei diciannove calciatori

giovanili
   

Giovanili- Di seguito un’analisi delle prestazioni che in questa stagione tanti giovani calciatori stanno regalando fuori dalla Campania.

Nella scorsa sessione di mercato molti giovani di prospettiva hanno lasciato la Campania per cercare fortuna nel resto della nostra penisola. Dopo aver analizzato nelle scorse settimane le prime performance di alcuni ragazzi (clicca qui per 1° puntata) (clicca qui per 2°puntata), di seguito proponiamo il terzo appuntamento.

Tra la Coppa Italia disputatasi mercoledì 20 settembre e la 3°g. di campionato andata in archivio tra venerdì 22 e domenica 24, alcuni giocatori sono scesi in campo due volte.

Aldo Caiazza- Il difensore ’99 gioca soltanto 10 minuti nel match di Coppa Italia tra la sua Udinese e il Parma. La sfida termina 4-3 per i friulani che il 25 ottobre affronteranno nel 2° turno il Bologna (clicca qui per risultati e accoppiamenti). In campionato il giovane partenopeo gioca sabato scorso una sfida dal sapore particolare contro il Napoli essendo cresciuto nel settore giovanile azzurro. L’emozione iniziale fa brutti scherzi in quanto provoca l’autorete per il pareggio partenopeo, ma entra nell’azione del nuovo vantaggio bianconero con un bel lancio da 50 metri disputando molto bene in difesa il resto del match.

Alessandro Tripaldelli- Juventus-Roma è l’anticipo del match valido per la 3°g. del campionato Primavera. Mister Dal Canto non rischia il terzino sinistro classe ’99 per preservarlo nel match di domani pomeriggio contro l’Olympiacos che vale la 2°g. della Youth League. Juventus-Roma termina 1-2 con i piemontesi che si svegliano soltanto nel finale, dopo un primo tempo giocato molto sottotono in fase difensiva.

Alessandro Carnicelli– Il Cesena si fa surclassare 6-1 in casa dal Novara nel 1°t. di Coppa Italia. Carnicelli gioca il match e nulla può davanti alle scorribande offensive dei piemontesi. Non scende in campo sabato 23 contro la Virtus Entella semplicemente perchè si trova in…Giappone! (clicca qui per saperne di più).

Antonio Granata-Salvatore Tazza-Diego AcunzoGianluca Sbordone e Biagio Morrone. Il primo non è neanche in panchina in Bisceglie-Sicula Leonzio, Tazza non entra per la quinta volta consecutiva. Stesso discorso anche per Diego Acunzo che non gioca mercoledì 20 settembre in Fermana-Samb, nella gara di recupero di serie C sospesa qualche settimana prima. Per la cronaca dopo 65 anni la Fermana vince il derby 2-0. Sbordone e Morrone della juventus non giocano il match contro la Roma.

Gaetano Maranzino-La gioca tutta con la Primavera della Spal che batte l’Empoli 3-1. Continua il buon momento per l’ex Inter.

Davide Merola– Nell’anticipo di venerdì scorso Inter e Chievo si dividono la posta 1-1. Il classe 2000 resta inizialmente in panca, ma sull’1-1 entra all’82’ a dar manforte ai compagni in attacco cercando di contribuire alla manovra offensiva.

Pasquale Messina– Parma-Virtus Entella è stata rinviata al 7 ottobre, l’esterno ex Napoli si prepara al debutto.

Marco Curto- In Coppa Italia l’ex Milan finalmente gioca dall’inizio nel suo ruolo di centrale di difesa e lo fa bene nel match vinto dal suo Empoli contro il Carpi 1-0. Il sorteggio al secondo turno gli regala un vecchio “amarcord”: Milan-Empoli il 25 ottobre. In campionato, però, si lascia travolgere assieme ai suoi compagni nel 3-1 subito a Ferrara contro la Spal.

Gabriele Corbo– Il difensore dello Spezia Primavera è ormai titolare inamovibile nello scacchiere difensivo di mister Corallo. I liguri eliminano la Pro Vercelli e si “regalano” il Torino al 2°turno di Coppa Italia. Sabato scorso in campionato lo Spezia ha perso 3-0 in trasferta, sempre contro la Pro Vercelli. Per Corbo, sceso in campo con la fascia da capitano, giornata da dimenticare, anche se lo Spezia ha disputato ugualmente il match in Piemonte pur senza Benedetti, Scarlino e Figoli, impegnati nella Nazionale B Italia di mister Piscedda in Giappone.

Emanuele e Salvatore AmabileEmanuele la gioca tutta in Foggia-Bari 2-2 regalando al centrocampo dei satanelli il suo solito apporto positivo, soprattutto nella ripresa quando il Foggia, sotto 2-0, pareggia e per poco non realizza il 3-2. Salvatore entra al 76′ del match Igea Virtus-Paceco -campionato serie D – sul risultato di 4-2. La gara terminerà 5-2.

Davide Marfella– Dopo aver sbarrato la strada agli attaccanti di Recanatese, L’Aquila e San Marino, l’ex portiere della Primavera del Napoli conquista un’altra vittoria per 2-1 in casa contro l’Avezzano e la Vis Pesaro è sempre più prima in classifica. Marfella effettua contro gli abruzzesi un’uscita difettosa che costa la rete che riapre il match, per fortuna segnata nel recupero finale. Dopo tanti miracoli, arriva la prima disattenzione.

Gennaro Ruggiero- Gioca 52 minuti contro l’Avellino in Coppa Italia partecipando al festival del gol messo in atto dal suo Torino con una grande prestazione a centrocampo. In campionato Sassuolo-Torino termina 2-1 per i neroverdi, ma il centrocampista ex Mariano Keller resta stavolta tutta la gara in panchina. Intanto è da poco terminata la gara di recupero Sampdoria-Torino non disputatasi per il maltempo il 9 settembre scorso. Per Ruggiero maglia da titolare, ma gioca solo 1 tempo. Il Torino di mister Coppitelli vince comunque 1-0 in Liguria.

Gioacchino Carullo-Mimmo De Marco- Il terzino sinistro ’99 è volato in Giappone assieme a Carnicelli, mentre il centrocampista De Marco parte dal 1 minuto nel match di campionato perso in casa 3-2 contro il Cesena. Mercoledì scorso in Coppa Italia Carullo la gioca tutta contro la Ternana, De Marco entra al 65′ per dar manforte ai suoi compagni, purtroppo per i liguri, gli umbri vincono 3-2 e passano il turno.

fonte foto: facebook

Piero Vetrone

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×