Pubblicato il: 26 Luglio 2016 alle 5:41 pm

Gli altri “tradimenti”

Altri celebri passaggi dal Napoli alla Juve

Il passaggio di Higuain alla Juventus ha ricordato a molti il grande tradimento: quello di Josè Altafini, core ‘ngrato. Lo stesso Josè, giorni fa in una intervista radiofonica, con la redazione della Gazzetta dello Sport, si è detto felice per il  passaggio dell’argentino alla Juventus, così non sarà più lui core ‘ngrato. Nella stessa intevista ha, però, ricordato che la situazione fu molto diversa. Allora lui aveva il contratto in scadenza, e l Napoli non gli offrì alcun rinnovo perché, si pensava, con i suoi 34 anni (di cui gli ultimi 7 nel Napoli) e i 97 gol con la maglia azzurra, aveva già dato tutto quello che poteva dare… peccato che il 6 aprile del 1975 i tifosi e la società del Napoli se ne sarebbero amaramente pentiti.

Nello stesso anno, dal Napoli passò alla Juventus anche il portierone del Napoli Dino Zoff, che aveva disputato 5 anni nel Napoli e ne avrebbe trascorsi ben undici tra i pali della squadra bianconera.

Altri casi celebri sono quelli di Ciro Ferrara (nel 1994) e Fabio Cannavaro (nel 2004, che, però, non approdò direttamente alla Juve ma passò dal Parma e poi dall’Inter). Ferrara avrebbe trascorso 11 stagioni con la Juventus (dopo le 10 con il Napoli) e a Torino trovò Marcello Lippi, anche lui ex allenatore del Napoli.

Fabio Cannavaro trascorse nella Juventus solo 2 stagioni. Quando la Juventus retrocesse in Serie B per illeciti sportivi (diversamente da Buffon, Camoranesi, Del Piero, Trezeguet, tutte bandiere della Juventus) decise di trasferirsi al Real Madrid, dove avrebbe trascorso 3 anni di grandi soddisfazioni.

Se il passaggio alla Juventus di Ferrara causò qualche malumore, non fu così per quello di Cannavaro.

Anche Daniel Fonseca arrivò alla Juventus dopo aver disputato 3 campionati con la Roma. Quindi, non si può parlare di vero tradimento per l’attaccante uruguayano. Altrettanto, vale per il difensore palermitano Leonardo Rinaudo, che dal Napoli andò in prestito alla Juventus nel 2010, giocando tra l’altro 1 sola partita e ritornando al Napoli l’anno successivo.

Altro caso, questo davvero clamoroso fu quello di Fabio Quagliarella. La verità su questo trasferimento non è mai stata completamente chiarita. Comunque, il trasferimento avvenuto il 27 agosto del 2010 (ultimo giorno del calciomercato) destò molti malumori!

Mai, però, quanti quelli destati dal passaggio di Higuain di questo anno.

In questo articolo non esprimiamo giudizi su nessuno dei trasferimenti, ma ci siamo limitati a ricordarli.

Amedeo Gargiulo

Amedeo Gargiulo

Amedeo Gargiulo

Laureato in Lettere Moderne alla Federico II di Napoli nel 1997. Seconda Laurea in Storia all'Alma Mater di Bologna nel 2012. È insegnante di Lingua e Letteratura Italiana nella Scuola secondaria di secondo grado dal 2007. È giornalista pubblicista dal 2017. Nel 2020 ha pubblicato il suo primo romanzo storico: "Κύμη (Cuma)" Azeta Fastpress. Si occupa di due rubriche sulla storia del Calcio: "Tasselli di storia napoletana" per Forzazzurri.net e "SINE QUA NON, siamo qui noi" per 1000CuoriRossoblu. È Presidente della Associazione Culturale Enciclomedia ODV.

View all posts by Amedeo Gargiulo →