Icardi-Napoli, CorSport – Parti più vicine: la strategia di ADL per il super colpo

Icardi

Icardi-Napoli, CorSport – Parti più vicine: la strategia di ADL

Icardi-Napoli, CorSport – Parti più vicine: la strategia di ADL per il super colpo. Ci siamo quindi, il patron azzurro vede la strada per Maurito più libera dopo che la Juve ha scelto Lukaku e ormai il tempo stringe.

Così, dopo aver visto sfumare Nicolas Pépé, che ieri ha svolto le visite mediche per l’ Arsenal, e dopo le difficoltà palesate per arrivare a James Rodriguez, il Napoli potrebbe piazzare il super colpo Mauro Icardi.

Questo senza escludere che si possa sbloccare anche la pista che porta al fantasista colombiano del Real. Ne parla l’ edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’.

Icardi-Napoli, CorSport – Parti più vicine: la strategia di ADL per il super colpo. Come riporta il quotidiano, “Il Napoli e l’ Inter si sono avvicinati, con De Laurentiis e Marotta, così come Giuntoli con Wanda Nara per parlare di contratto, con richieste molto alte da parte dell’ argentino. Ma la situazione sta per evolversi”.

“La società nerazzurra chiede 80 milioni di euro, De Laurentiis non ha fretta e tenterà di far abbassare la richiesta di Marotta sapendo che Icardi vuole andare via e, ancora, sapendo che tra argentini e Napoli spesso è amore. Potrebbe ripetersi anche con Maurito”.

Ultima ora:
RAI – Clamoroso Higuain, “segnali per capire se c’è possibilità di tornare a Napoli”

SKY – Contatti in giornata tra il Napoli e Mino Raiola: Lozano torna in pole. I dettagli

Leggi anche:
Real Madrid, Zidane riapre le speranze: “Se mi piacerebbe una permanenza di James Rodriguez?”

Potrebbe interessarti anche:
James Rodriguez-Napoli, Mendes spinge per l’ azzurro, CorSport: “Ci sono messaggi subliminali sufficienti a capire”

Oppure potrebbe interessarti anche:
Carlo Alvino a Radio Kiss Kiss Napoli: “In Spagna davano per certo James all’Atletico, bisogna aspettare la fine del mercato”

Extra:
Repubblica – Juve non geneticamente portata per le amichevoli e le finali. Cosa si sono detti Sarri e Ronaldo…