Il Corriere della Sera racconta un particolare shock che riguarda Edo De Laurentiis

 
 
   

L’edizione odierna de Il Corriere della Sera rivela un ennesimo particolare della rivolta dei calciatori del Napoli che stavolta riguarda il vicepresidente Edo De Laurentiis.

 

Ogni minuto che passa, la rivolta dello spogliatoio del Napoli contro la società si arricchisce continuamente di tanti retroscena. L’edizione odierna del Corriere della Sera racconta quanto avvenuto dopo la gara di Champions League contro il Salisburgo. Il quotidiano riporta così: “Prima litigano il vicepresidente Edo De Laurentiis e due giocatori, la tensione sale e volano pugni contro il muro. Squadra decisa a tutto pur di non assecondare il patron, lo comunica al figlio ed è quasi una rissa. Battaglia di principio, diranno poi i calciatori”.

“Hanno saputo del ritiro dai media, ascoltato i rimbrotti del presidente attraverso la radio ufficiale del club. C’è dell’altro evidentemente”, si legge sul Corriere della Sera. Il quotidiano individua il nervosismo dei giocatori nelle attese infinite dei rinnovi del contratto, ma anche a chi voleva andar via e invece è rimasto per scelta del club. La situazione appare davvero difficile, dovrà essere De Laurentiis a cercare di mettere le cose a posto.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *