Pubblicato il: 5 Novembre 2019 alle 12:48 pm

Teotino sul Napoli: ”Molti conflitti di posizionamento in campo dei giocatori e su Koulibaly…”

Teotino
Loading...

Teotino sul Napoli: ci sono molti conflitti di posizionamento in campo dei giocatori. De Ligt è più completo e più forte in assoluto di Koulibaly

Gianfranco Teotino è intervenuto in diretta a Sportiva per rispondere alle domande degli ascoltatori in “Microfono Aperto“. Teotino ha parlato -tra l’altro- anche del Napoli, di De Ligt -che ritiene più completo e più forte in assoluto di Koulibaly– e di altro della squadra azzurra.

Queste le sue parole:

SUL MILAN

 “I giocatori acquistati hanno avuto un rendimento inferiore, a partire da quelli che hanno una considerazione internazionale importante, come Rebic. Il Milan fa pochi gol, non riesce ad essere incisiva, quindi avrebbe bisogno che in attacco giocassero gli attaccanti e non i centrocampisti”.

SUL NAPOLI:

“Se è in queste condizioni, non si può non mettere in discussione quello che sta facendo Ancelotti. I nuovi acquisti, soprattutto Lozano, non riescono a trovare una posizione, ci sono molti conflitti di posizionamento in campo dei giocatori, ci sono troppi cambi di modulo e di formazione e questo non facilita la fluidità del gioco e la serenità dei giocatori.

SUL GIOCO DELLA JUVENTUS

 “I dati dicono che è la squadra che in assoluto ha il maggior numero di tiri: mancano solo un po’ di efficacia nella realizzazione e prestazioni di Cristiano Ronaldo al suo livello. Nelle ultime 3-4 partite mi è sembrato sotto tono”.

SU DOUGLAS COSTA TREQUARTISTA

 “E’ una possibilità, magari più come albero di Natale che come treuqrtista dietro a due punte. Lo vedo più con Dybala che con Higuain”

SU ZENGA ALL’UDINESE

 “Se toccasse a me non lo sceglierei, ma è una delle soluzioni possibili. A me piacerebbe rivedere in panchina Ballardini, perché dà qualcosa, fa vedere un buon calcio e al Genoa aveva ottenuto risultati e un gioco interessante”.

SULLA ROMA

 “E’ una squadra in crescita, mi piace Fonseca: aveva cominciato in modo interessante, poi ha avuto una piccola sbandata italianista in occasione della partita contro l’Atalanta, ma è tornato sulla sua strada e ha avuto anche la capacità, di fronte a una incredibile catena di infortuni, di non lamentarsi mai e trovare soluzioni”.

SUI MIGLIORI DIFENSORI GIOVANI

“Mi piacciono molto Kumbulla del Verona e Castana del Brescia, che Mancini pare avere intenzione di convocare in Nazionale”.

SU DE LIGT

“E’ più completo e più forte in assoluto di Koulibaly. E’ un fuoriclasse della difesa e farà la storia del calcio dei prossimi 10-12 anni. Gli manca solo un pizzico di esperienza e di capacità di affrontare situazioni improvvise. Alla fine della carriera De Ligt avrà fatto più di quanto avrà fatto Koulibaly”. Conclude Teotino.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Adl-Ancelotti, non c’è solo il ritiro a dividerli

Iavarone: “Tensione tra ADL ed Ancelotti! Ritiro scelta conseguenziale”

Renica sul Napoli: ”Manolas e Koulibaly? Ognuno va per la propria testa”

Manolas in conferenza: “Siamo in difficoltà ma le qualità di questo gruppo ci faranno risalire, a partire da domani”

Ancelotti in conferenza: “Ritiro decisione del club, pensiamo solo al grande traguardo degli ottavi”

Fiorucci (ex arbitro): “Gli arbitri hanno paura di Nicchi perciò non vanno al VAR”

Gholuam a Le Buteur: ”Ho accusato un problema muscolare, non è nulla di grave”

Napoli in ritiro: De Laurentiis usa le maniere forti

Ti potrebbe interessare anche:

Pompieri morti ad Alessandria: chi sono le tre vittime dell’esplosione

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *