Il Mattino – Napoli, rebus Insigne: sarà l’ultima volta al San Paolo? I suoi tormenti restano immutati…

   
   

Il Mattino – Napoli, rebus Insigne:

Rebus Insigne? Sembra non sia bastato l’ incontro chiarificatore a casa Ancelotti, alla presenza del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e dello stesso Insigne, accompagnato dal suo potente procuratore Mino Raiola. Dopo alcuni giorni di distensione, culminati con tanto di gol su calcio di rigore, all’ ultimo minuto contro il Cagliari, ecco arrivare di nuovo la tempesta.

Ad aprire nuovamente la querelle ci ha pensato De Laurentiis con le sue dichiarazioni: “Insigne? Non so cosa farà, non sono previsti aumenti di ingaggio, se vuole andare via lo accontenteremo”. Questo il succo dell’ intervento del patro azzurro sul suo capitano. Parole che, come detto, hanno riaperto un caso che sembrava ormai chiuso. L’ edizione odierna de ‘Il Mattino’ aggiunge nuovi dettagli alla questione che potrebbe avere sviluppi inaspettati.

“Tanto rumore per nulla: niente aumenti d’ingaggio all’orizzonte. Raiola è avvisato e Insigne sa bene che De Laurentiis non farà nessuna marcia indietro sul tema. Vuole andare via? Lo capiremo nelle prossime settimane. Ma intanto quella di domenica con l’Inter rischia davvero di essere l’ultima di Lorenzo Insigne al San Paolo con la maglia del Napoli. Sette anni dopo la prima volta, con la Fiorentina, il 2 settembre del 2012”, si legge.

Inoltre, il quotidiano Campano aggiunge: “Ammesso che scenda in campo, visto che anche ieri, a causa dell’affaticamento muscolare che si trascina da tempo (tanto tempo), si è allenato per conto suo a Castel Volturno, svolgendo l’ennesimo differenziato degli ultimi 15 giorni. I suoi tormenti restano immutati e la fine della stagione farà sì che tutti i nodi, inevitabilmente, arriveranno al pettine”, conclude Il Mattino.

Potrebbe interessarti anche:
Decreto crescita, l’esperto: “Per giocatori dall’estero ingaggi e diritti d’immagine detassati del 90% per 5 anni”

Sullo stesso argomento:
Radio Marte svela: “Insigne-Napoli: rinnovo di un solo anno, stipendio più basso. Le cifre dell’ingaggio”

Leggi anche:
Coppa Italia, l’Atalanta crolla all’Olimpico e Gasperini è una furia: “Rigori e rigorini contro di noi. È vergognoso!”

Oppure potrebbe interessarti anche:
Radio Marte – L’agente di Theo Hernàndez svela la verità sulla trattativa, i dettagli

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *