IL Roma – A Bergamo, Ospina in vantaggio su Karnezis. Meret pronto al rientro: la gara del possibile esordio

   
   

Sembrano esserci pochi dubbi sul ruolo del portiere in vista della delicata sfida di campionato contro l’Atalanta in programma domani sera. Il portiere colombiano, protagonista in Champions contro la Stella Rossa, sarà schierato ancora una volta titolare com’è accaduto in tutti i big match di questa stagione. Difficilmente Karnezis riuscirà a strappare una maglia dal primo minuto, anche se il ballottaggio resterà aperto ancora per poche ore e sarà Ancelotti, come sempre, a decidere.

LA VIGILIA. Ospina, numeri alla mano, è il riferimento della porta azzurra. Ha giocato tutte le sfide di Champions mentre in campionato s’è alternato con Karnezis. Al greco tutte le sfide apparentemente più alla portata, come l’ultima col Chievo Verona, poi pareggiata per 0 a 0. In quella circostanza, per la prima volta, il Napoli non è riuscito a vincere con l’ex Udinese in porta. Karnezis era diventato una sorta di amuleto: cinque vittorie su cinque con la sua presenza e appena due gol subiti (Immobile e Caputo). Col Chievo primo inatteso stop ed anche un ottimo intervento su Obi nel secondo tempo.

GERARCHIE. Salvo sorprese, dunque, Karnezis domani dovrebbe riaccomodarsi in panchina ma sarà pronto per una nuova chance che arriverà a brevissimo. Ancelotti ha deciso di gestire anche il reparto portieri con rotazioni che funzionano e che permettono a tutti di sentirsi protagonisti. Karnezis ha riscattato le difficoltà estive con buone prestazioni, donando sicurezza al reparto, confermando qualità importanti che avevano spinto il Napoli a puntare anche su di lui nell’ambito dell’affare Meret. I due, infatti, si conoscono dai tempi dell’Udinese e la presenza di Karnezis servirà al giovane Alex per crescere con calma, seguendo un riferimento al quale s’è legato da tempo.

TORNA MERET. A proposito di Meret: a breve il ballottaggio tra i due, Karnezis e Ospina, si allargherà anche al giovanissimo portiere, classe 1997, ormai pronto al rientro dopo diversi mesi. Meret non avverte più alcun tipo di dolore, è rientrata l’infiammazione alla spalla sinistra e così il rientro s’avvicina. La gara del possibile esordio potrebbe essere quella contro il Frosinone, al San Paolo, in programma il prossimo 8 dicembre. L’occasione giusta per farsi conoscere e apprezzare, la sua prima volta attesa a lunga dopo un calvario che dura da luglio, ovvero da quando – in ritiro a Dimaro Folgarida – riportò la frattura dell’ulna sinistra per uno scontro di gioco e fu costretto all’operazione.

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *