Immagine Maradona, la sentenza revoca l’inibizione a Ceci e al Napoli

Il Mattino – Immagine Maradona, la sentenza revoca l’inibizione a Ceci e al Napoli.

Il Tribunale di Napoli, dopo una lunga sentenza, ha revocato il provvedimento nei confronti di Stefano Ceci, emesso  mesi fa su istanza dei figli di Maradona, per lo sfruttamento dell’immagine dell’argentino:

Il Napoli aveva utilizzato l’immagine del campione sulle maglie già nello scorso campionato, dopo aver regolarmente sottoscritto un contratto con Ceci, che quei diritti li aveva sottoscritti con Diego qualche mese prima della sua morte. Anche il contratto stipulato con il Napoli, che superava appena i 20mila euro, era stato definito dal giudice «lesivo delle aspettative patrimoniali» che gli eredi hanno in relazione allo sfruttamento dell’immagine del pibe, definito «un simbolo planetario del calcio, riconosciuto e riconoscibile in tutto il mondo, il cui valore economico appare di portata quasi inestimabile». La commercializzazione sulle seimila maglie prodotte e vendute avrebbe fruttato guadagni per poco meno di un milione di euro. La sentenza emessa ieri revoca l’inibizione sia al manager che al Napoli”.

Fonte foto: Instagram @officialsscnapoli.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

L’AVVERSARIO: Sarà Napoli-Udinese prima della sosta

UFFICIALE – Simeone non convocato per i Mondiali Qatar 2022

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Tre ragazzi armati di coltello a Napoli, ‘dobbiamo difenderci’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *