L’altra Campania – La Turris spreca troppo: solo pari con il Catanzaro

   

Dal nostro inviato – Una Turris sprecona all’inverosimile non va oltre l’1-1 interno contro il Catanzaro.

Un pari che, se alla vigilia poteva essere considerato positivo, considerando il blasone dell’avversario, assume un sapore completamente diverso considerando i binari in cui si era incanalato il match. Gli uomini di mister Caneo, infatti, non sono riusciti a sfruttare prima un calcio di rigore a favore poi della superiorità numerica avuta per più di un tempo.

Il primo squillo è di marca calabrese al 15′ quando, sul corner battuto da Carlini, Curiale tutto solo impatta di testa colpendo in pieno la traversa.

Alla mezz’ora sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi co la punizione di Contessa di poco alta.

Al 32′ i corallini hanno un calcio di rigore per un tocco di mano (dubbio) di Fazio, sul tiro dal limite di Romano. Dal dischetto, però, Giannone colpisce la traversa.

Al 37′, però, il difensore giallorosso commette un fallo scomposto su Longo, rimediando il secondo giallo.

La Turris preme sull’acceleratore approfittando del momento di sbandamento degli avversari, trovando il gol al 42′ quando Giannone imbecca Romano in area, il diagonale rasoterra è maligno e batte Di Gennaro.

Nemmeno il tempo di esultare, però, che il Catanzaro pareggia con il tocco al volo di Di Massimo.

In pieno recupero Giannone prova a sorprendere il portiere dalla lunghissima distanza, la palla è forte ma leggermente alta.

Nella ripresa, nonostante l’uomo in più, la Turris non riesce a rendersi pericolosa.

Al 69′, però, Boiciuc ha una ghiottissima occasione quando, sul cross di Romano ha tutto lo specchio spalancato ma calcia clamorosamente alto.

Al 77′ ci prova Giannone dal limite, la palla sfila a lato.

All’84’ si rivede il Catanzaro con Di Massimo ma il suo rasoterra è telefonato e si spegne a lato.

Con questo pari, la squadra di Torre del Greco sale a quota 35 a soli 4 di vantaggio dalla zona play-out.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

VIDEO – Osimhen spensierato in ritiro con la Nazionale: balla e si diverte

Bulgaria-Italia, Mancini ne cambia sei: la probabile formazione

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Entrata in vigore l’ora legale, lancette avanti di 60 minuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *