L’AVVERSARIO – Il Napoli sfida il Bologna nella settima giornata di Serie A

L'avversario

L’AVVERSARIO – Il Napoli sfida il Bologna nella settima giornata di Serie A

Il Napoli affronterà il Bologna domenica alle 18.00 allo stadio Dall’Ara. Gattuso e i suoi sono reduci da una cocente sconfitta per 2-0 nella scorsa giornata di Serie A nel match casalingo contro il Sassuolo; e da una vittoria non troppo convincente contro il RIjeka nella terza giornata del gruppo F di Europa League. Gli azzurri, dopo i due gol subiti contro la squadra di Zerbi, vantano ancora la miglior difesa del campionato con 4 gol subiti (senza contare i tre “gol” della sconfitta a tavolino inflitta dal giudice sportivo dopo che al Napoli non è stato permesso di disputare il match contro la Juventus all’Allianz Stadium). La statistica delle reti segnate in campionato rimane invariata, con 14 gol. L’allenatore azzurro cerca una risposta importante da arte della squadra, che nelle ultime uscite non ha convinto.

Il Bologna in campo

Il Bologna occupa la tredicesima posizione in classifica, con solo due vittorie nelle 6 partite finora disputate, l’ultimo match in cui i felsinei hanno ottenuto i tre punti è stato quello della scorsa giornata contro il Cagliari nel match casalingo al Dall’Ara. Mihajlovic non recupera nessuno dei tanti giocatori fermi ai box. Riconfermata quindi la formazione che nella scorsa giornata di campionato ha battuto i sardi per 3-2. L’attacco della formazione bolognese ha messo ha segno 11 gol, la retroguardia però non è molto solida, avendone concessi ben 12 gol, sono di più quindi le reti subite rispetto a quelle messe a segno. Questi numeri però non rendono giustizia a quello che la squadra dimostra in campo, il Bologna crea tanto, gioca e mette in difficoltà le avversarie, arrivando in porta senza troppe difficoltà, ma non sempre riesce a capitalizzare. Un esempio lampante è la sconfitta per 1-0 rimediata contro il Benevento dove gli uomini di Mihajlovic hanno tirato in porta ben 17 volte senza però trovare la via del gol. L’unica sconfitta con più di un gol di scarto è arrivata contro il Milan nella prima giornata di campionato, che è l’unica senza reti segnate insieme a quella contro i campani. Negli altri 4 match, oltre alle 2 vittorie contro Parma (4-1) e Cagliari (3-2), i felsinei hanno sempre segnato almeno un gol: 1 nella sconfitta per 2-1 contro la Lazio allo Stadio Olimpico e ben 3 nella sconfitta casalinga per 3-4 nel match casalingo contro il Sassuolo.

Le probabili formazioni del match

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko, Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne, Osimhen

Indisponibili: nessuno

Squalificati: nessuno

 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Hickey; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio

Indisponibili: Santander, Skov Olsen, Dijks, Mbaye, Medel, Poli, Sansone

Squalificati: nessuno

I precedenti

Napoli e Bologna si sono scontrati ben 124 volte in Serie A, il bilancio è molto equilibrato: sono infatti 44 le vittorie azzurre contro le 43 degli emiliani; 37 i pareggi. L’ultima vittoria azzurra al Dall’Ara risale al 10 settembre 2017, partita in cui la squadra, allora allenata da Maurizio Sarri, si impose per 3-0.

Sono 16 anche gli incontri in Coppa Italia, qui il bilancio è nettamente a favore dei partenopei con 9 vittorie contro le 4 dei bolognesi; 3 i pareggi.

Ad arbitrare la partita sarà Fabio Pasqua, il fischietto di Tivoli ha 5 precedenti con gli azzurri in campionato, il bilancio parla di 2 vittorie, 1 pari e 2 sconfitte. Il direttore di gara ha già diretto un match tra Bologna e Napoli, ma al San Paolo (Napoli-Bologna 1-2 del 1 dicembre 2019) , con i felsinei che hanno rimontato l’iniziale gol dello svantaggio segnato da Llorente grazie alle reti siglate nella ripresa tra Skov Olsen e Sansone.

 

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Crisi Mertens: contro il Bologna potrebbe arrivare il riscatto

Criscitiello: “Decisione imbarazzante sul campionato Primavera. Solo il Napoli si è opposto”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Oms, record di nuovi casi nel mondo, 581mila in 24 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *