Pubblicato il: 6 Aprile 2021 alle 3:20 pm

L’AVVERSARIO – Il recupero della terza giornata di campionato è: Juve-Napoli

Juventus - Napoli

L’AVVERSARIO – La Juventus ospiterà il Napoli all’Allianz Stadium per il recupero della terza giornata di campionato.

Juventus e Napoli si affronteranno all’Allianz Stadium il 7 aprile alle ore 18:45.

Stessa storia, stesso posto, stesse squadre: Juventus e Napoli si affronteranno per il match di recupero della terza giornata di campionato. Il Napoli dopo un lungo periodo buio, sta riuscendo finalmente a vedere la luce in fondo al tunnel.

Dalla ventiduesima giornata le cose sono di gran lunga cambiate. Nel match di ritorno con la Juventus, senza ombra di dubbio favorita e con un organico forte e preparato, gli azzurri sono scesi in campo senza grandi aspettative e ne sono usciti vincenti.

Con una situazione in continuo mutamento, Il Napoli è tornato far sorridere i suoi tifosi e con grande personalità è riuscita a recuperare in extremis i bianconeri, mettendosi a pari passo e riuscendo ad eguagliare i punti in classifica della Vecchia Signora. Gli azzurri attualmente occupano il quinto posto in classifica e sono reduci di un pareggio e quattro vittorie consecutive.

Il passato è ormai alle spalle e con Gattuso in uscita, l’unica priorità è pensare alla corsa Champions League. Il tecnico ritrova finalmente Zielinski dal primo minuto, con il polacco che agirà alle spalle di Mertens assieme a Insigne e uno tra Politano e Lozano. Con Fabian Ruiz giocherà solamente uno tra Demme e Bakayoko, mentre in difesa Koulibaly si riprende il posto al centro dopo aver scontato il turno di squalifica.

La Juventus in campo

Il rendimento della Juventus, dopo anni di trionfi e scudetti vinti, è calato drasticamente. Con a capo della flotta, Andrea Pirlo, i bianconeri stanno vivendo un periodo di forte difficoltà. Difatti, da quel lontano 13 febbraio le qualità di squadra si sono ridotte quasi al minimo.

La stessa ventiduesima giornata di campionato ne diede conferma, con un’ottima prestazione del Napoli ed una pessima reazione della Juventus. A pari punti con i partenopei, i bianconeri risiedono al quarto gradino della classifica, con 56 punti guadagnati, inseguendo un’Atalanta in ottima forma che lotta per soffiare il secondo posto al Milan.

Se non tutti i mali vengono per nuocere, non è il caso della Vecchia Signora. Infatti la situazione in casa Juve è pressoché complicata con la positività di tre giocatori al Covid-19. Il conteggio di tre positivi lascerebbe pensare ad un possibile focolaio, visto che l’Asl di Napoli ha fermato allora gli azzurri con solo due positività, ma per ora l’Asl di Torino non intende intervenire.

La buona notizia invece è che, dopo la punizione ricevuta per aver organizzato una festa proibita – che ha previsto una giornata in tribuna -, la società ha reintegrato in gruppo Dybala, Arthur e McKennie. Ma non basta, perché tutti e tre non sono completamente al top della forma e potrebbero giocare al massimo uno spezzone.

Le probabili formazioni

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso

ARBITRO: Doveri

I Precedenti

Tra Juventus e Napoli si sono disputate ben 155 partite in Serie A e 2 in Serie B. Il Napoli ha portato a casa 43 vittorie, 49 pareggi, 83 sconfitte 196 reti fatte e 272 subite.

Eclatante fu la partita del 57/58, in cui il Napoli riuscì a spuntarla con un pirotecnico 4-3. Il fato volle che anche l’inaugurazione dello Stadio San Paolo (all’ora Stadio del Sole) fosse un Napoli – Juventus: nel dicembre del 59, fu 2-1 per gli azzurri. Negli anni ’70 poi, il Napoli di Vinicio e Pesaola si giocava lo scudetto, purtroppo mai acciuffato, contro i bianconeri.

Negli anni ’80 ci fu poi la riscossa degli azzurri, infatti sia al San Paolo che a Torino il Napoli seppe infliggere dolorose sconfitte alla vecchia signora. Negli ultimi 20 anni, invece, il rapporto tra vittorie e sconfitte al San Paolo (oggi Maradona) è grossomodo in parità, compresa la sfida di Serie B che terminò 1-1.

Barbara Marino

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Coronavirus, in Italia 10.680 nuovi positivi , i decessi sono 296

Torino, è Sirigu il calciatore positivo al Covid-19. Era reduce dalla nazionale

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Zaki: legale, non credo lo scarcerino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *