L’AVVERSARIO – Napoli contro Sassuolo al Maradona

napoli sassuolo
   

Sedicesima giornata di ritorno, Napoli contro Sassuolo al Maradona

La sedicesima giornata del girone di ritorno vedrà il Napoli affrontare il Sassuolo di Alessio Dionisi al Maradona sabato 29 aprile alle ore 15:00. Guardando la classifica, i neroverdi  si trovano al decimo posto in classifica con 46 punti, a meno tre dal Verona nono. Il Sassuolo è reduce da una sconfitta casalinga contro i bianconeri della Juventus, hanno voglia di riscattarsi per posizionarsi nona in caso di sconfitta del Verona e  raggiungerli a pari merito. Quindi il Sassuolo si giocherà la sfida con il coltello tra i denti. Vincere la sfida di oggi è fondamentale per gli azzurri, perché permetterebbe di avere ancora un lumicino di speranza per inseguire ancora il sogno scudetto e di tenere la Juve comunque a debita distanza blindando il terzo posto. È un campionato pazzo ogni domenica succede qualcosa di particolare, mercoledì nel recupero l’Inter ha perso clamorosamente con il Bologna, dando al Milan la tranquillità di avere il destino nelle proprie mani e dando al Napoli quel pezzetto di speranza che alimenterebbe nei propri tifosi quel famoso tricolore. La sfida di oggi si presenta insidiosa ma altamente alla portata della squadra azzurra, non si può sbagliare più, oggi si deve assolutamente vincere.

Il Sassuolo in campo

Dionisi schiererà una formazione a trazione offensiva, un 4-2-3-1 propositivo. In difesa ci sarà Muldur a destra e Chiriches centrale, ma accanto a lui ci sarà Ferrari e non Ayhan, con Rogerio a sinistra per sostituire lo squalificato Kyriakopoulos. A centrocampo Maxime Lopez Frattesi, ma c’è una novità nei tre dietro a Gianluca Scamacca: sarà assente Traorè per infortunio, ma torna titolare Filip Djuricic dopo oltre sei mesi. Sugli esterni giocheranno Raspadori e Domenico Berardi. Ecco la probabile formazione:

SASSUOLO – Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez; Berardi, Raspadori, Djuricic; Scamacca. A disp. Satalino, Pegolo, Magnanelli, Ayhan, Oddei, Ciervo, Peluso, Ceide,Tressoldi, Defrel, Henrique. All. Dionisi

Il Napoli in campo

Spalletti ritrova Koulibaly,  Meret tornerà in panchina per lasciare spazio a Ospina, a chiudere la difesa ci saranno Di Lorenzo a destra, Mario Rui a sinistra. In mediana giocheranno ancora Anguissa Fabian Ruiz, conferma per Osimhen in attacco: a supportarlo ci saranno LozanoMertens Insigne. Ecco la formazione:

NAPOLI – Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. A disp. Meret, Marfella, Malcuit, Tuanzebe, Demme, Juan Jesus, Elmas, Zielinski, Politano, Ghoulam, Petagna, Zanoli. All. Spalletti

I precedenti

Nei 17 precedenti in Serie A tra Napoli e Sassuolo gli azzurri sono rimasti imbattuti ben 16 volte con 5 vittorie e 6 pareggi. Il computo delle sfide a Fuorigrotta, invece, è di 8 match con 5 vittorie azzurre, 2 pareggi e una sola sconfitta la scorsa stagione.

L’arbitro di Napoli-Sassuolo

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Rapuano.

Vincenzo D’Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×