L’AVVERSARIO – Napoli-Sampdoria al Maradona

NAPOLI SAMPDORIA
   

Seconda giornata di ritorno, Sampdoria ospite del Napoli al Maradona.

La seconda giornata del girone di ritorno vedrà il Napoli ospitare la Sampdoria al Maradona alle ore 16:30 di domani. I blucerchiati avranno senza dubbio voglia di rivincita a causa della sconfitta subita nel girone di andata per 4-0, a segno Zielinski, Fabian Ruiz e Victor Osimhen con due reti. Guardando la classifica il club blucerchiato si trova al quindicesimo posto con 20 punti, ma resta a distanza di quattro punti dallo Spezia quartultimo. La squadra di Roberto d’Aversa è reduce da una sconfitta casalinga contro il Cagliari per 2-1, il Napoli invece giunge alla sfida dopo il meritato pareggio all’Allianz Stadium di Torino contro i rivali bianconeri.

La Sampdoria in campo

Roberto D’Aversa pensa innanzitutto a costruire una solidità difensiva a causa delle tante assenze pesanti, da Augello a Yoshida fino a Colley, emergenza evidente dunque per la retroguardia della Sampdoria che dovrebbe proporre da destra a sinistra Dragusin, Ferrari, Chabot e Murru, una linea che possiamo definire sostanzialmente inedita davanti al portiere Audero. D’Aversa, sulla corsia sinistra dovrà fare a meno dello squalificato Candreva, a sostituirlo ci sarà Askildsen. In attacco ci sarà l’ex Manolo Gabbiadini a fare coppia con Caputo. Ecco le probabili formazioni:

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Dragusin, Ferrari, Chabot, Murru; Bereszynski, Ekdal, Thorsby, Askildsen; Gabbiadini, Caputo. All. D’Aversa. A disposizione: Ravaglia, Vieira, Trimboli, Yepes, Verre, Quagliarella, Torregrossa, Ciervo. Indisponibili: Augello, O. Colley, Damsgaard, Falcone, Ihattaren, Yoshida. Squalificati: Candreva.

Il Napoli in campo.

Nel Napoli ci sarà ancora Domenichini in panchina a sostituire Luciano Spalletti positivo al Covid-19. Il club azzurro aspetta che i tamponi liberino qualcuno. Lobotka, Rrahmani e Zielinski saranno confermati anche contro la Sampdoria, in attacco ci sarà Mertens come prima punta. Ecco le probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Ghoulam; Demme, Lobotka; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. Allenatore: Spalletti (in panchina Domenichini). A disposizione: Marfella, Idasiak, Elmas, Vergara, Costanzo, Spedalieri, Zanoli, Petagna. Indisponibili: Anguissa, Koulibaly, Lozano, Malcuit, Meret, Osimhen, Mario Rui, Fabian Ruiz, Spalletti (all.). Squalificati: -.

I precedenti.

Sono ben 110 i precedenti tra le due squadre, la 55esima in casa azzurra in Serie A. Il bilancio è nettamente a favore degli azzurri con 26 vittorie, 19 pareggi contro le 9 vittorie del club doriano. L’ultima affermazione blucerchiata risale all’ aprile del 1998.

L’arbitro di Napoli-Sampdoria.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Marco di Bello

SCATRAGLI – MARGANI
IV: COSSO
VAR: ABISSO
AVAR: TEGONI

 Vincenzo D’Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *