Lazio, Immobile: “Siamo tristi! A Napoli prometto la giusta cattiveria…”

   

RMC Sport ha raccolto alcune dichiarazioni di Ciro Immobile dopo la sconfitta interna contro il Genoa: “Il campionato però è lungo, non facciamo drammi: dobbiamo ricompattarci e ripartire. Quella di oggi non era la vera Lazio”.

Cosa è successo?
“Non eravamo noi. Però ci sta: siamo l’unica squadra che dopo la sosta ha giocato ogni tre giorni. Ora però niente drammi, dobbiamo andare avanti”.

Come invertire un trend non positivo?
“Per fortuna anche l’Inter ha rallentato. Noi non riusciamo a vincere però siamo ancora lì e vogliamo rimanerci: dobbiamo dare di più in settimana”.

L’umore nello spogliatoio?
“Tristi ma consapevoli del terzo posto. Questo ci dà la forza di andare avanti, bisogna solo ricompattarci”.

Ora c’è il Napoli.
“Non è il miglior biglietto da visita, però dobbiamo andare con la fame e la cattiveria giusta mancata nelle ultime partite, promesso”.

Come possono aiutare le sconfitte?
“Ti aiutano a capire e ricompattare: le vittorie non ti fanno pensare agli errori fatti, ora valuteremo cosa fare e cercheremo di migliorare”.

Sette gol in cinque partite del 2018.
“Non è solo un problema di difesa: nel calcio moderno si attacca e difende insieme. Forse siamo un po’ stanchi, dovremo concentrarci per stare bene e fare meglio. La vera Lazio stasera avrebbe vinto”.