Pubblicato il: 14 Dicembre 2019 alle 10:11 pm

Le pagelle – Napoli, cambia il direttore d’orchestra, ma la musica è la stessa. Anche il Parma festeggia al San Paolo!

Napoli Milik

Napoli – Parma 1-2. Ancora una delusione per i tifosi azzurri nonostante l’avvicendamento sulla panchina tra Ancelotti e Gattuso

Esordio non fortunato di Gattuso sulla panchina del Napoli.  La squadra azzurra, nei primi minuti del match contro il Parma, è totalmente assente, confusa ed incapace di imbastire una qualsivoglia manovra di gioco. Un gol preso in contropiede dopo due minuti, manda alla deriva la compagine partenopea che, fortunatamente, non subisce il raddoppio, più volte, da parte degli emiliani. Gli uomini di Gattuso  si riprendono col passare dei minuti trovando il pareggio con Milik su cross di Mertens, tenuto incomprensibilmente in panchina nella prima parte della gara. Nel finale del match, mentre cerca la vittoria, il Napoli subisce un goal che sancisce la sconfitta e l’ennesima delusione per una prestazione insufficiente sotto ogni punto di vista.

PAGELLE DEL NAPOLI

Meret 7 – Un grande intervento nel primo tempo su Gervinho. Si ripete nel secondo tempo sempre sull’attaccante del Parma. Evita al Napoli di subire una sconfitta più pesante..

Di Lorenzo 6 – Ancora tra i migliori del Napoli, si conferma per la sua prestazione ordinata e senza sbavature. Concentrato, spinge con insistenza sulla fascia destra arrivando spesso sul fondo.

Manolas 6.5 – Tra i migliori del Napoli, insieme a Di Lorenzo, nella retroguardia azzurra. Nel momento in cui la squadra azzurra -spingendo in avanti lascia spazi-  recupera sugli avversari almeno tre volte nel primo tempo, riuscendo a limitare in modo decisivo  Gervinho. Se il Parma  non riesce a segnare il secondo goal, nella prima frazione di gioco, lo si deve ai prontezza del difensore.

Koulibaly 4.5 –  Manda a rete Kulusevski con una grave disattenzione. Per cercare di recuperare sull’avversario, nella stessa azione, si fa anche male ed esce dal campo.

Dal 5′ Luperto 5.5 – Attento in marcatura, ma inizialmente si fa sorprendere da Gervinho in occasione del palo, colpito dal giocatore del Parma. Meglio nel secondo tempo.

Mario Rui 6 – Sulla fascia di sinistra spinge molto e si sovrappone ad Insigne trovando  spesso il fondo. Mette al centro molti palloni sui quali Milik e Lozano non riescono ad intervenire.

Fabian 4,5 – Continua a non convincere sia da mezzala destra che quando viene spostato in posizione più centrale. Quasi mai trova il passaggio filtrante e si affida soltanto a semplici appoggi laterali. Tira spesso in porta, ma le sue conclusioni sono telefonate o si perdono abbondantemente sopra la traversa.

Allan 4,5 – Schierato da Gattuso come vertice basso del centrocampo, non si trova a suo agio in quella posizione non avendo i tempi da regista. Molti errori in fase di impostazione ed in difficoltà quando deve dettare i tempi. Da qualche suo errore nascono alcune ripartenze del Parma.

Dal 62′ Mertens 6,5 – Non tutti riescono comprendere come mai Dries –prima con Ancelotti ed ora con Gattuso- non venga molte volte schierato nell’undici di partenza. Questa scelta, alcune volte, regala agli avversari un tempo. Entra in campo con molta determinazione e subito fa partire un cross per Milik in occasione del momentaneo pareggio del Napoli.

Zielinski 5,5 – Schierato da Gattuso come mezzala, si inserisce  bene nel ruolo ma è impreciso nelle conclusioni. Si procura una punizione dal limite dell’area –che l’arbitro aveva sancito come rigore per poi, al var, cambiare la sua decisione ed è – in qualche modo- responsabile sul goal decisivo per il Parma.

Callejon 5 –  Un calciatore che dovrebbe essere recuperato per cercare di venire fuori dalla crisi che attanaglia la squadra azzurra. Molto presente sulla fascia destra dove si sovrappone spesso con Di Lorenzo. Poco incisivo in attacco, non lascia segni particolari della sua prestazione.

Milik 7 – Presente in quasi tutte le manovre di attacco del Napoli, gioca di prima e libera spesso i compagni al tiro. Da centravanti sfrutta, nel migliore dei modi, il cross di Mertens realizzando il goal del momentaneo pareggio. Continua ad avere una media realizzativa di tutto rispetto nonostante non abbia la dovuta assistenza in area di rigore avversaria dove è stretto dai tre centrali del Parma.

Insigne 4,5 – Continua a sbagliare goal facili da realizzare solo davanti al portiere avversario. Sviluppa molto gioco  -non sempre con la dovuta lucidità- nella catena di sinistra, ma poi spreca il tutto anche e soprattutto quando sbaglia clamorosamente solo davanti alla porta un assist fornitogli da Milik.

Dal 78′ Lozano sv

                                                               Vincenzo Vitiello

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Affare Napoli-Berge, si inseriscono altri due club: azzurri in attesa

Dall’Inghilterra – Napoli opzione prestito per Torreira: l’Arsenal resiste e fissa il prezzo

La Stampa – Grazie ai modi di Gattuso, il gruppo si riavvicina alla società: ADL promette

UFFICIALE – Napoli-Parma si gioca oggi

Rinvio Napoli-Parma – Le ultime sul controllo al San Paolo

Napoli – Vicenda Gattuso, De Laurentiis consigliato anche da Allegri

Juventus – Ronaldo vorrebbe ritornare in Spagna, altri big lo seguirebbero

La questione – Ancelotti deluso da Gattuso

Calaiò: “Gattuso risponde all’identikit di un tecnico adatto al Napoli”

Rossitto: “E’ stato negativo e rischioso mandar via Ancelotti”

CLAMOROSO – Pistocchi accusa Cucci e cita l’OdG

Bucci: ”Il Parma metterà in difficoltà il Napoli”

Ronaldinho contro Messi: “Il più forte? Non posso dire sia il migliore”

I convocati di Rino Gattuso per Napoli-Parma

Amrabat – Ora si può chiudere, il Napoli ha alzato l’offerta

Calciomercato Napoli – Callejon, nuovi contatti per il rinnovo!

Ti potrebbe interessare anche:

Belén parcheggia sui binari del tram, la showgirl pizzicata in fallo alla guida del suo Suv

Loading...

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *