Le pagelle (o quasi) di Inter – Napoli: ‘A zezzenella è bona!

 
 
   

Le pagelle (o quasi) di Inter – Napoli: ‘A zezzenella è bona!

Reina 6.5 – Poco impegnato, solo un paio di interventi di facile lettura. Importante il suo contributo in fase di appoggio.

Hisaj 7 – Sembra aver rivisto il calciatore della scorsa stagione, ordinato in ogni fase e pericoloso con gli inserimenti.

Albiol 6.5 –  Trasmette tranquillità a tutta la retroguardia, sempre puntuale nelle chiusure e perfetto nelle impostazioni.

Koulibaly  7 – Si incolla ad Icardi e lo manda quasi sempre a vuoto, oltre ad essere insuperabile si trasforma in registra arretrato quando serve.

Goulam 6.5 –  Rispetto a Strinic spinge parecchio, tanto da lasciare spiazzato anche Insigne. Se osservate la sua fascia di competenza noterete il solco che ha lasciato avendola percorso innumerevoli volte.

Zielinski 7  – Non in condizioni ottimali, infatti era in dubbio fino al fischio d’inizio. Quando tocca il pallone incanta sempre con le sue giocate sopraffini. Dal 63’ Rog 6.5 – entra indemoniato aggredendo ogni pallone, vicinissimo anche a realizzare un gol.

Diawara 7 – Recluso alle spalle di Jorginho aspettava solo il momento per scatenarsi, il suo dinamismo mette in seria difficoltà il centrocampo nerazzurro. Durante la gara non sono mancate alcuni tocchi spettacolari.

Hamsik 6 –  Durante il campionato non ha saltato una gara, ed in questa fase sta pagando dazio. Comunque buona la sua gara, rendendosi pericoloso per quanto possibile. Dal 72’ Allan S.v. –

Callejon 6.5 – Corre, corre e corre ancora. Tante le sue giocate oltre a quella di mandare in bambola Nagatomo e realizzare l’importantissima rete che consente agli azzurri di portarsi a -1 dalla Roma.

Insigne 7 – Il piccolo Isigne è cresciuto, raggiungendo una maturità da fuoriclasse. Ispirato come al solito dialoga con Mertens a meraviglia risultando quasi sempre pericolosissimo. Peccato che Handanovic gli nega la gioia del gol con un vero miracolo.

Mertens 6.5  – Pericolosissimo come al suo solito, colpisce un palo e mette Insigne davanti alla porta al 14’. Oltre questo tante le occasioni dove poteva andare a rete, ma la sfortuna si è accanita per tutto il tempo. Dal 81’ Milik S.v. –

Sarri 7 – Prepara la gara con un centrocampo più spregiudicato rispetto al solito. La scelta di Diawarà e Zelinski risulta vincente, con il primo a dare fisicità ed il secondo imprevedibilità. Gli 11 in campo rispondono bene (sostituzioni comprese), macinano gioco e realizzano occasioni.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Antimo Panfilo

About Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…