Le pagelle (o quasi) di Napoli – Genoa: Quann’ ‘o mellone jesce russo, ognuno ne vo’ ‘na fella

   
   

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Genoa: Quann’ ‘o mellone jesce russo, ognuno ne vo’ ‘na fella

Reina 6.5 – Con la complicità del Genoa riesce a mantenere la porta inviolata. Nel primo tempo normale amministrazione, nella ripresa da sottolineare la parata decisiva su Hiljemark.

Maggio 6.5  – Fin dai primi minuti il Genoa parte forte, Palladino e Laxalt spingono parecchio dal suo lato, ma dopo avergli preso le misure argina bene le incursioni avversarie.

Albiol 6.5  – Sicuro ed ordinato guida il reparto in maniera strabiliante, buone le sue chiusure come le giocate in fase di costruzione.

Koulibaly 6 – Prima gara del 2017 per il gigante azzurro dopo la coppa d’Africa. Soffre in qualche occasione le incursioni di Simenone, ma in coppia con Albiol danno sicurezza e tranquillità.

Goulam 6 –  Parte con il freno a mano tirato, causa anche del mancato dialogo con Hamsik, nella ripresa cresce dando un ottimo contributo anche in fase offensiva.

Zielinski 7 – Grande prestazione per il centrocampista azzurro, che oltre a tante giocate tecniche, sblocca una partita risultata complicata fino a quel momento. Gol realizzato sfoderando un fantastico sinistro da distanza siderale.

Diawara 6.5 – Impacciato ed a tratti impreciso nei primi 45 minuti. Nella ripresa cambia volto, gestisce la manovra azzurra dettando ottimi passaggi. Suo il lancio lungo per Mertens in occasione della seconda rete.

Hamsik 5.5  – Il pressing dei liguri è asfissiante e lui non riesce ad imporsi, prova qualche giocata ma con esiti poco felici. Non una partita da ricordare. Dal 74’ Allan S.V. –

Mertens 7 – Ogni volta che tocca la palla si rende pericolosissimo, proprio da un suo inserimento nasce l’azione che sblocca la gara. Successivamente serve un assist al bacio per Giaccherini. Dal 78’ Pavoletti S.V. –

Insigne 6.5 – Corre a vuoto per gran parte del primo tempo, poi si sveglia e suona la carica prima con un tiro, poi con un’incursione. Da quel preciso istante ogni volta che tocca palla da la sensazione di poter essere pericoloso.

Giaccherini 6.5  – Finalmente l’esordio tanto atteso. Corre con tanta foga provando prima ad arginare quando il Genoa spinge, poi dando un importante contributo in fase di costruzione. Trova l’assist al bacio di Mertens capitalizzando la rete del raddoppio. Dal 73’ Rog 6.5 – Entra con tanta rabbia pronta ad esplodere, un paio di giocate infiammano il San Paolo.

Sarri 6.5 – Il tecnico toscano prova in ogni modo a tenere la concentrazione alta su questo match, sa benissimo che la beffa è dietro l’angolo. I grifoni partono a mille lasciando spiazzati gli azzurri, che in una prima fase non riescono a trovare giocate importanti. Nella ripresa però gli ospiti finiscono la benzina e Mertens e compagni approfittano dei grandi spazi per rifilare due reti ai liguri. Nel finale, sul doppio vantaggio, i partenopei congelano la gara per risparmiare le energie in vista dell’attesissimo scontro al Santiago Bernabéu.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

 

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
 
Antimo Panfilo

About Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…