Le pagelle (o quasi) di Napoli – Juventus: Quann’ ‘o peducchie saglie ‘ngloria, perd’ ‘a scienza e ‘a memoria

   
   

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Juventus: Quann’ ‘o peducchie saglie ‘ngloria, perd’ ‘a scienza e ‘a memoria

Rafael 6 – Chiamato a sostituire il portierone spagnolo, non commette errori. In occasione del gol subito, il tiro è a distanza molto ravvicinata, ed anche se all’ apparenza sembra in leggero ritardo, non può mettere una pezza in nessun modo.

Hysaj 5.5  – Gara di grande sacrificio per il terzino azzurro, garantisce la sua presenza in entrambe le fasi. Il neo della gara è sicuramente sul gol dove avrebbe dovuto aggredire Kedira in maniera più convinta.

Albiol 5.5 – In fase di impostazione è parecchio impreciso e finisce spesso in difficoltà in fase difensiva. In collaborazione con Hysaj risulta essere poco reattivo su Kedira in occasione del vantaggio bianconero.

Koulibaly 6.5 – Spadroneggia nelle retrovie, ha personalità da vendere. Manda spesso Higuain fuori tempo anticipandolo da vero veterano.

Strinic 5.5 –  In fase difensiva soffre maledettamente la fisicità di Leminà, anche se fortunatamente gli ha concesso veramente poco. Risulta essere totalmente assente in fase offensiva.

Allan 6.5 – La sua aggressività spicca fin dai primi minuti sul quadrato di gioco, recupera tanti palloni e li smista a dovere. Sarri lo sostituisce solo perché con una Juventus così arroccata vuole dare più spinta alla manovra.

Jorginho 6 – Commette pochissimi errori, con gli spazzi così serrati non riesce a mettersi in luce come probabilmente avrebbe voluto. Comunque il suo compitino lo fa a dovere.

Hamsik 7  –  I suoi inserimenti risultano essere un vera spina nel fianco per gli avveri, peccato che è stato troppo impreciso sotto porta, altrimenti il suo score sarebbe stato sicuramente più alto.

Mertens 7 – Ingabbiato dai difensori avversari, fatica a trovare le sue giocate micidiali, comunque ci mette tanto impegno, corsa e caparbietà. Dal suo piede parte l’assist che il capitano azzurro trasforma.

Insigne 7 – Nel primo tempo risulta essere parecchio pericoloso, mentre nella ripresa cala leggermente. I suoi lampi di genio portano sempre tanta apprensione alla retrovia juventina.

Callejon 6.5  – Come aveva anticipato Mister Allegri, lui gioca  a nascondino e questa sera lo ha fatto in maniera perfetta. I suoi tagli hanno sempre messo in seria difficoltà Chiellini. Peccato, è mancata solo la rete!

Sarri 6.5 – Gli azzurri interpretano bene la partita, costringendo la Juventus a restare arroccata nella loro metà campo. I numeri dicono 60% di possesso palla e 17 tiri in porta per i partenopei, solo 4 i tiri per squadra ospite. Higuain tocca solo 29 palloni durante tutta la gara e nemmeno uno in area di rigore (Quann’ ‘o peducchie saglie ‘ngloria, perd’ ‘a scienza e ‘a memoria!), viene totalmente annullato dalla difesa partenopea. La rete subita arriva sull’unica azione realmente pericolosa portata verso la porta partenopea.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

 

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Antimo Panfilo

About Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…