Le pagelle (o quasi) di Milan – Napoli: ‘A carcioffola s’ ammonna a ‘na fronna ‘a vota

   

Le pagelle di Milan – Napoli: ‘A carcioffola s’ ammonna a ‘na fronna ‘a vota

Reina 6.5 – Gara molto attenta per lo spagnolo, soprattutto nel finale dove i suoi interventi risultano essere importantissimi. Nulla può sulla rete subita.

Hysaj 6 – Bonaventura si dimostra veramente un brutto cliente, tante volte va in difficoltà, ma riesce sempre a limitare i danni.

Albiol 7.5  –  Una certezza, conduce una gara impeccabile, mettendo pezze dove servono.

Tonelli  5.5 – Il gol di Kucka è frutto di un errore in collaborazione con Jorginho. Soffre per gran parte della gara commettendo altri errori anche molto goffi.

Strinic 6 –  Suso chiama e lui risponde quasi sempre presente. Tiene bene la posizione, concedendo pochi cross. L’ammonizione ingiusta ha condizionato il resto della gara.

Allan 6.5  – Corre come un forsennato mordendo quando più caviglie possibile, nel momento di difficoltà risulta importantissimo il suo contributo mantenendo alto il centrocampo. Dal 40’ Rog S.V. –

Jorginho 5.5 – Inizia bene e in fase di regia trova sempre la giusta verticalizzazione per lanciare i compagni di squadra. Dall’errore della rete di Kucka sparisce totalmente dal rettangolo di gioco. Dal 60’  Diawara 6 – Inserito al posto di uno spento Jorginho da un buon contributo in termini di fisicità, ma non va oltre al compitino.

Hamsik 6  –  Ottima gara di palleggio per il capitano azzurro, nel primo tempo risulta essere parecchio presente, ma nella ripresa finisce totalmente in ombra. Dal 73’ Zielinski 6 – Entra in una fase di totale sofferenza, dove si mette al servizio dei compagni provando ad alzare il baricentro.

Mertens 7.5 – Le luci della scala del calcio (come osannano i tifosi milanisti) sono tutte per lui, passano 9 minuti e già conta due assist nel suo “score” personale. Grandissima gara per il folletto fatta di triangolazioni ed inserimenti. Se non fosse per i 2 gol clamorosamente divorati il suo voto in pagella sarebbe molto più alto.

Insigne 7.5 –  Sesto gol nelle ultime 9 partite per “Il Magnifico”. Ispirato da Maradona, prova un pallonetto da metà campo, se lo avesse realizzato solo quello valeva il prezzo del biglietto.

Callejon 6  – Meno vivace rispetto al solito, timbra subito il cartellino con un gol da vero opportunista e successivamente, quando il Milan sale in cattedra è  costretto a sacrificarsi parecchio in fase difensiva.

Sarri 7 – In piena emergenza riesce a recuperare Albiol e contro ogni previsione schiera Allan e Jorginho in mediana. Il “suo” Napoli inizia forte e si porta sul doppio vantaggio, ma poi il Milan inizia a prendere le misure e i suoi uomini con coraggio sanno impostare una gara di gran sofferenza risultando anche parecchio pericolosi in varie occasioni.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

 

Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…

View all posts by Antimo Panfilo →