Pubblicato il: 8 Dicembre 2015 alle 1:17 pm

MARCATORI PRIMAVERA TIM- Serra comanda il girone B

MARCATORI PRIMAVERA TIM

MARCATORI PRIMAVERA TIM: l’uomo della giornata è l’attaccante del Cagliari Federico Serra, che con una tripletta sul campo del Perugia, vola in testa alla classifica marcatori del girone B con 9 reti

Ecco, di seguito, le classifiche marcatori dei tre gironi del Campionato Primavera Tim dopo la 12° giornata

GIRONE A

Il bomber della Sampdoria Ponce, si regala una doppietta in Sampdoria-Spezia 4-3 e rimane saldamente in vetta alla classifica marcatori del girone A con 11 reti. Torna al gol il viola Mlakar, che realizza la sua  rete nel 4-1 della Fiorentina contro il Novara, mentre a 8 reti troviamo il bianconero Pozzebon, autore di una doppietta in Juventus-Livorno 2-1.

RETI 11: Ponce (Sampdoria)

RETI 9: Mlakar (Fiorentina)

RETI 8: Pozzebon (Juventus)

RETI 7: Minelli (Fiorentina)

RETI 6:  Panico (Genoa), Filipovic (Spezia), Debeljuh (Torino), Pierini (Sassuolo)

GIRONE B

Il cagliaritano Serra vola in testa alla classifica del girone B, scavalcando l’attaccante del Cesena Raffini (rimasto a secco), grazie alla tripletta messa a segno in Perugia-Cagliari 1-3. A segno anche Cortesi in Cesena-Como 0-1Tulissi (doppietta) in Salernitana-Atalanta 0-2.

RETI 9: Serra (Cagliari)

RETI 8: Raffini (Cesena)

RETI 7: Cortesi (Como), Arras (Cagliari), Said (Brescia), Tulissi (Atalanta)

RETI 6: Vassallo (Milan), Lancia (Hellas Verona)

GIRONE C

Tchanturia – Volpe guidano la classifica marcatori del girone C con 11 reti, entrambi sono andati a segno in Avellino-Empoli 2-3 e Ternana-Frosinone 0-3. A secco invece, il romanista Umar Sadiq e il crotonese Tripicchio. Da registrare la doppietta dell’attaccante della Virtus Lanciano Tassi, che vola a 6 reti.

RETI 11: Tchanturia (Empoli), Volpe (Frosinone)

RETI 8: Umar Sadiq (Roma), Tripicchio (Crotone)

RETI 7: Manari (Ascoli), Palombi (Lazio)

RETI 6: Tassi (Virtus Lanciano)

Zangaro Giovanni

Giovanni Zangaro

Giovanni Zangaro

Scouting presso Intermediario Fifa

View all posts by Giovanni Zangaro →