Marco D’Amore tifosissimo del Napoli: si sta chiudendo un ciclo

 
 
Napoli crisi
   

Marco D’Amore

Marco D’Amore, tra Ciro e il suo Napoli: “Sento che si sta chiudendo un ciclo”

Il 5 dicembre arriva al cinema “L’Immortale”, film di cui è regista e protagonista sulla vita del personaggio più amato di Gomorra.

Dagli immortali dello schermo a quelli del calcio con Marco, tifosissimo del Napoli, il passo è breve: “Senza scomodare Maradona, che è fuori da ogni classifica, dico Roberto Baggio. È un immortale perché ha subito i torti della natura e non si è mai arreso. È uno degli esempi più alti dello sport, insegna quanto sia importante superare anche i dolori e le ferite più grandi inseguendo la propria passione. Un immortale di oggi? Non lo so, il calcio è cambiato, ora rientra in un contenitore che ha molto più a che fare con lo spettacolo. Però ci sono tanti giovani talenti che stanno facendo vedere cose incredibili. Penso a Insigne, Meret, Di Lorenzo, Zaniolo, Sensi, Barella, gente che fa intravedere qualità sia sportive che umane”.

Quando si parla del Napoli D’Amore non riesce a nascondere la propria sincera preoccupazione: “Io sono tanto dispiaciuto, da dieci anni non stavamo tanto in basso in classifica. Anni in cui però abbiamo raccolto molto meno di quanto meritassimo. Sento che si sta concludendo un ciclo, ma mi dispiacerebbe tanto se si chiudesse con l’amarezza. C’è modo e modo di far finire le storie d’amore. Certo, abbiamo ancora obiettivi importanti a partire dalla Champions e sono convinto che con l’allenatore, la squadra e il presidente che abbiamo possiamo risorgere, così come è successo al mio Ciro”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

SSC Napoli, confermato Hamsik torna al San Paolo: pronti giochi di luce ed una sorpresa. La data

Dalla Francia – Napoli, il Real Madrid arriverà ad una cifra record per Koulibaly! L’offerta

AUDIO – Razzismo Serie A, audio scandalo di De Siervo: “Ho chiesto ai registi di spegnere i microfoni in curva”

Chiariello tuona: “Callejon fuori 3 gare è un segnale grave”

Marani contro Ancelotti: “E’ lui che deve trasferire le motivazioni alla squadra”

D’Amico: ”Lotta per lo Scudetto? Non c’è mai entrato il Napoli”

Attacco ad Adl – Scaglia: “Manca la voce forte del presidente”

Di Gennaro: ”Napoli, le responsabilità sono di Ancelotti, ma anche dei giocatori”

DALLA SPAGNA – Il Real Madrid prepara il colpo Koulibaly per giugno!

Sconcerti: ”Non si dimetterà mai Ancelotti, non crede di avere colpe”

LIVE – Pallone d’oro – CR7 non è a Parigi. Scopri i nomi dal 15° al 11° posto

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *