Il Mattino – Giaccherini, incontro tra il suo agente e Giuntoli oggi a Castel Volturno

Giornata importante per Emanuele Giaccherini

Il giorno di Giaccherini. Oggi a Castel Volturno è fissato l’incontro tra il suo agente, Furio Valcareggi, e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli: il primo chiederà al secondo di liberare il suo assistito, stufo di essere utilizzato con il contagocce nonostante stia benissimo in riva al Golfo, come testimoniano le tante foto “postate” sui social dei vari giri turistici insieme con l’entusiasta (della Campania) moglie. Per il Napoli non ci sono margini: l’esterno, protagonista agli ultimi Europei, è incedibile e sino a giugno non si muove. Valcareggi ci proverà, conscio del poco spazio che ha avuto sin qui Giak, 12 presenze per complessivi 236’, una sola volta da titolare in coppa Italia contro lo Spezia (con gol risolutivo).

Il Milan sembra essersi defilato dalla corsa per Giaccherini, restano in piedi le ipotesi Roma, Fiorentina e, più lontane, Lazio e Torino. Tutti i club lo vogliono in prestito secco, una formula che, in ogni caso, non è accettabile per il club di De Laurentiis. Poche le speranza di spuntarla, dunque, per tre motivi: Sarri stima il calciatore, il Napoli non intende rinforzare dirette concorrenti (Roma in primis) e, con le probabili cessioni di El Kaddouri e di Gabbiadini, non può uscire un altro esterno d’attacco. Con Giaccherini sarebbero sei gli elementi offensivi per tre posti da titolare. Tuttavia la chiacchierata di oggipuò portare novità, con la Fiorentina che pressa da vicino il calciatore, al quale non interessano le ipotesi Genoa e Bologna. Lo riporta ilmattino.it