Montervino su Messi e Maradona: ”Di ‘dio’ ve ne è uno e si chiama Diego Armando”

Montervino

Montervino: il Napoli incontra un Barcellona tornato rullo compressore, che però in stagione ha avuto qualche fermata. Affrontare i blaugrana è sempre complesso, però il Napoli se la può giocare

Francesco Montervino, ex capitano del Napoli, ha parlato a Radio Sportiva del match di Champions League che si disputerà questa sera al San Paolo tra il Napoli ed il Barcellona oltre a fare  un riferimento a  Maradona e Messi.

Queste le sue parole:

SU NAPOLI-BARCELLONA

“Il Napoli incontra un Barcellona tornato rullo compressore, che però in stagione ha avuto qualche fermata. Affrontare i blaugrana è sempre complesso, però il Napoli se la può giocare. Dovessi fare un pronostico direi 70-30 per gli spagnoli, ma il San Paolo delle grandi occasioni aiuta molto a gestire certe partite. Contro le big quest’anno il Napoli ha sempre fatto bene, indubbiamente sarà visto con grande rispetto e non come una squadra capitata per caso negli ottavi di Champions”.

MONTERVINO SU DEMME

 ”Demme ha dato equilibrio, semplicità e sicurezza in mezzo al campo, un giocatore che non s’inventa nulla ed è sempre al posto giusto. Allan? Deve tornare il giocatore delle scorse stagioni sia per il Napoli che per se stesso. Tra Mertens e Callejon tengo il belga, lo spagnolo mi sembra arrivato a fine ciclo”.

 SU MESSI E MARADONA

Messi o Maradona? Di dio ce n’è uno solo e si chiama Diego Armando. Le qualità di Leo sono indiscutibili ed è quello che si avvicina di più a lui, però il carisma, la personalità e l’impatto sulla città non sono paragonabili. Messi è al top da 15 anni, Maradona è durato solo 7 perché i grandi geni si consumano prima”. Conclude Montervino.

 

Maradona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *