Napoli a Dimaro, la conferenza di presentazione e la chicca di De Laurentiis [VIDEO]

   
   

Napoli a Dimaro, la conferenza di presentazione:

Il Napoli rinnova il suo sodalizio con Dimaro. Per il prossimo trienno gli azzurri andranno in ritiro nella località trentina come avviene ormai da 9 anni (quest’anno dal 6 al 26 luglio). Stamane, all’hotel Vesuvio, il club azzurro con le sue più alte sfere ha presentato l’accordo. Presenti il presidente De Laurentiis, suo figlio Edoardo, l’Head of Operations Alessandro Formisano e, inizialmente anche Carlo Ancelotti. Per il Trentino presenti Maurizio Rossini (Amministratore Unico Trentino Marketing), Luciano Rizzi (Presidente Apt della Val di Sole) e Roberto Failoni, Assessore allo Sport e al Turismo.

De Laurentiis in grande spolvero prende subito la parola ma avvisa: “Se mi chiedete di Hamsik, ve la prendete in quel posto…”, esordisce il patron azzurro che poi torna serio e spiega: “Siamo molto felici per questo nuovo accordo che ci porterà ancora in Trentino per i prossimi 3 anni. Abbiamo fatto dei grandi sforzi da entrambe le parti per venirci incontro, perchè era nostra ferma intenzione di proseguire questo connubio”.

“Siamo davvero soddisfatti che la nostra collaborazione prosegua per la gente della Val di Sole, che sono dei grandi lavoratori, non è stato un anno facile perchè sono stati colpiti da calamità e hanno dovuto lavorare tanto per ricostruire tutte le strutture alla perfezione. Ringrazio i vertici APT per la disponibilità”.

De Laurentiis ha anche proposto una nuova iniziativa rivolta ai bambini: “Quest’anno abbiamo in mente di organizzare un torneo dedicato ai bambini che possa essere anche una sorta di Scuola Calcio Napoli-Trentino. Qualcosa che tenga impegnato i partecipanti per tutta la giornata con una decina di partitine quotidiane. Un’idea di intrattenimento che vorrei si creasse già da questa estate proprio per dare ulteriore impulso”.

Leggi anche: De Laurentiis risponde su Hamsik

Dopo De Laurentiis, a parlare è stato Ancelotti che ha espresso il suo gradimento: “Avevo solo un dubbio relativo al terreno di gioco, perché avendo solo un campo a disposizione credevo non reggesse. Invece mi sono ricreduto, siamo stati benissimo, abbiamo trovato strutture ottime. Sono contento di poter tornare a Dimaro-Folgarida. Un buon ritiro per me parte da una prima fase di preparazione di 3 settimane fatte ad hoc. Poi una per le amichevoli”, ha concluso Ancelotti prima di salutare per tornare a Castel Volturno per gli allenamenti.

Dopo il tecnico azzurro, ha parlato Roberto Failoni, Assessore allo Sport e Turismo: “Anche se sono Assessore solo da 2 mesi, quando incontrato De Laurentiis per la prima volta, abbiamo trovato l’accordo in pochissimo tempo. Il nostro rapporto proseguirà ancora con reciproca gioia. Abbiamo avuto un inverno duro per varie vicissitudini, ma da buoni trentini ci siamo risollevati e adesso tutta la nostra attenzione è puntata sul prossimo ritiro del Napoli anche come occasioni di sviluppare rapporti di lavoro. Tra l’altro siamo felici di ospitare i napoletani che in tutti questi anni non hanno mai creato problemi”.

Il Presidente APT Luciano Rizzi ha espresso anch’esso la soddisfazione di proseguire “il matrimonio con il Napoli, che va avanti con grande felicità da parte nostra. Mi sono battutto affinchè si riproponesse questo connubio e sono felice che sia andato in porto per i prossimi 3 anni. C’è un grande rapporto sia col Presidente De Laurentiis, sia con Ancelotti che abbiamo conosciuto l’estate scorsa e che ci ha subito mostrato grande disponibilità. Siamo certi che sarà una collaborazione molto positiva e fruttuosa”.

E Maurizio Rossini, Amministratore Trentino Marketing ha già annunciato novità: “Per noi quei 21 giorni sono di festa, perchè oltre all’aspetto tecnico-sportivo c’è anche quello legato all’entusiasmo. L’allegria dei tifosi napoletani è unica. Ci saranno momenti dedicati alla solidarietà e molti spazi al servizio di famiglie e bambini. Diciamo che il programma seguirà le lineee di quello degli anni passati, con l’aggiunta di altre iniziative, come quella per i bambini proposta da De Laurentiis”.

Infine, parola ai giornalisti presenti e, nonostante la minaccia di De Laurentiis, il discorso ricade su Hamsik. Il patro azzurro spiega “che è tutto in mano al giocatore e finchè non c’è pagamento, Marek resta del Napoli”. Ma non solo, il patron azzurro ha svelato 11 anni di retroscena legati alle tante richieste ricevute per il capitano azzurro. Ecco il video:

Dall’inviato all’hotel Vesuvio Carmine Gallucci

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *