Napoli-Atalanta 1-2, le pagelle: Mertens non basta, gli azzurri sprecano troppo

   
   

Napoli-Atalanta 1-2, le pagelle:

David OSPINA 5 – Sempre incerto sulle conclusioni degli ospiti. Non trattiene un paio di conclusioni non irresistibili di Gomez. Lascia la porta in modo scriteriato nell’azione del gol di Pasalic.

Kevin MALCUIT 5,5 – Luci e ombre. Buon primo tempo, impreziosito dall’assist per la rete di Mertens. Ripresa da dimenticare tra errori di posizionamento e cross completamente sbagliati. Non esente da colpe sul gol di Pasalic.

Vlad CHIRICHES s.v. – Costretto a uscire dal campo per un infortunio alla spalla dopo pochi minuti. Ingiudicabile (dal 13′ Sebastiano LUPERTO 5 – Atteggiamento passivo sul gol di Zapata. Il giovane difensore azzurro copre il primo palo senza rendersi conto che il colombiano è alle sue spalle. In grande difficoltà nel finale come tutta la squadra.

Kalidou KOULIBALY 6 – Il migliore in assoluto finché il Napoli è in vantaggio poi commette un paio di errori che si rivelano determinanti nelle due azioni dei gol bergamaschi. Spettacolare il duello con Zapata.

Elseid HYSAJ 5,5 – Prestazione simile a quella di Koulibaly. Tiene botta fino all’ 1-0, poi subisce Ilicic e co. Si fa scappare Hateboer nell’azione del pari di Zapata.

José CALLEJON 6,5 – Sicuramente tra i migliori degli azzurri. Si fa apprezzare anche in fase di copertura. Il gol di Mertens nasce da un intuizione dello spagnolo. Nella ripresa sfiora anche il gol con un destro secco.

Marques ALLAN 6,5 – Per un’ora di gioco è inarrestabile, chiude ogni varco e strappa palloni in quantità industriali. Poi cala nel finale, come un po’ tutto il Napoli.

Fabian RUIZ 5 – Nel primo tempo regala colpi di classe, nella ripresa è irriconoscibile. Sbaglia praticamente ogni pallone che tocca. Lontano parente dal giocatore che incantava solo fino a un mese fa.

Piotr ZIELINSKI 5,5 – Si fa apprezzare per le sue capacità di inserimento. Ma sull’economia della gara, quell’errore a tu per tu con Gollini, pesa come un macigno (dall’81’ Simone VERDI s.v. – Entra subito dopo la rete di Pasalic, ma non incide).

Dries MERTENS 7,5 – Il migliore in campo in assoluto. Disegna Calcio ed è un punto di riferimento per i suoi. Peccato per un’occasione molto ghiotta sbagliata. La sua fara si chiude con un gol e almeno altri due sfiorati, oltre alla preziosa palla in profondità per Milik (dal 77′ Amin YOUNES s.v. – Un destro dal limite respinto e poco altro).

Arkadiusz MILIK 5 – Il pallonetto su Gollini è troppo timido e facile da neutralizzare per Masiello. Il polacco si è mosso tanto, ma in maniera inutile. Perde quasi tutti i duelli fisici ed aerei ed in area di rigore non è mai stato pericoloso.

Potrebbe interessarti anche:
TOP & FLOP – Napoli-Atalanta, il migliore ed il peggiore azzurro in campo

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *