Napoli, De Laurentiis voleva cedere Insigne già nel 2019: l’indiscrezione

insigne de laurentiis napoli
   

Secondo il Corriere dello Sport, Aurelio De Laurentiis avrebbe voluto cedere il Capitano del Napoli Lorenzo Insigne già due anni fa.

Si continua a discutere del rinnovo di Lorenzo Insigne. Il Capitano del Napoli ha il contratto in scadenza nel 2022, ma per ora non c’è stato ancora nessuna trattativa per il prolungamento. L’edizione odierna del Corriere dello Sport ha però lanciato un’indiscrezione su quello che potrebbe essere l’attuale rapporto tra Lorenzo Insigne ed Aurelio De Laurentiis. Secondo il quotidiano tra i due non ci sarebbe grande accordo, al contrario il Presidente del Napoli avrebbe voluto cedere il numero 24 già nel lontano 2019.

Il quotidiano spiega la questione in maniera dettagliata:

“Il Napoli e Insigne hanno smesso di dirsi qualcosa proprio nel momento in cui c’è stato l’ultimo rinnovo, e nella penombra, da una parte e anche dall’altra, si è sempre nascosta una sottile tentazione di staccarsi. Sarebbe successo già nel 2019, e Lozano divenne la preparazione all’eredità sulla fascia, se un magnate o un amante del ‘tiraggiro’ si fosse presentato da Adl. Ma il sismografo non registrò scosse percettibili e fu anche per questo – plausibile motivazione – che tra Mino Raiola e il ‘monello del gol’ si arrivò a uno strappo definitivo. Insigne e il Napoli sono ormai separati di fatto da un bel po’, tacciono o si inviano messaggi subliminali, abbracciano – come è anche giusto che sia – strategie chiaramente esatte e contrarie, per assecondare i rispettivi interessi.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli-Emerson Palmieri: il sì del giocatore sembra essere molto vicino

Gattuso: “E’ una ferita aperta, non mi sono potuto difendere dal web”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Tra Samantha Curcio e Alessio Ceniccola è finita, lei: “Ormai i pianti superano i sorrisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *