Napoli, dopo il presunto no a Dalma Maradona arriva la risposta di ADL

Dalma Maradona documentario

Napoli, ADL risponde a Dalma Maradona

Dopo le dichiarazioni nei giorni scorsi di Dalma Maradona, l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport riporta la risposta dell’avvocato di Aurelio De Laurentiis che è stata recapitata alla figlia del Pibe. Ecco quanto riporta la rosea:

“L’avvocato del presidente, Lorenzo De Sanctis, le ha confermato il diniego alla richiesta di ingresso allo stadio che porta il suo stesso cognome, giustificando il nuovo no con una trattativa in corso con una piattaforma internazionale per la registrazione di una serie. Pochi indizi. E poche parole, che però hanno preso forma quando ieri pomeriggio ha parlato De Laurentiis: «Abbiamo scritto e stiamo registrando 30 episodi, prodotti da una piattaforma internazionale, e riguarderanno la storia del Napoli a partire da Giorgio Ascarelli nel 1926 fino ai tempi nostri. Se non ci fosse stata la morte di Maradona avremmo già cominciato a girare». Dalma ci è rimasta molto male, ma dall’Argentina hanno chiesto alla Bronx, la casa di produzione che si occuperà delle scene napoletane de “La hija de Dios”, di sondare il terreno con il Comune di Napoli, proprietario dello stadio”.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Osimhen, in arrivo una maschera protettiva con materiali speciali

De Laurentis: “Non bisogna mai e poi mai smettere di sognare”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Assalto a Congresso, spunta piano dettagliato per un golpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.