Pubblicato il: 11 Gennaio 2020 alle 8:31 pm

Napoli, Gattuso: “La colpa è mia, io chiedo il passaggio al portiere. Dobbiamo continuare su questa strada”

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla fine della partita ai microfoni di Sky Sport. Ecco quanto raccolto dalla redazione di Forzazzurri.net.

Le parole di Gattuso, allenatore del Napoli

“Guardiamo avanti, la responsabilità è la mia. Il portiere può darti superiorità numerica, è anche colpa mia di quell’errore. Abbiamo preso gol assurdi da quando sono arrivato, fa parte del gioco, testa alta e lavorare. Errori nascono dal fatto che non diamo continuità ai risultati. Facciamo un gioco diverso rispetto al solito, dobbiamo fare un filetto di vittorie per riprenderci. Dobbiamo essere una squadra pensante ma adesso non lo siamo, miglioriamo questo aspetto. Io sono molto positivo, ho il dovere di far capire a questi ragazzi che hanno la qualità per tornare alla vittoria, se continuiamo a giocare così porteremo i risultati a casa.

E’ una squadra che ha iniziato a rifare ciò che ha fatto per anni belle cose, io mi diverto perchè è una squadra che sa giocare a calcio, abbiamo grandi margini di miglioramento. Io mi devo basare su quello che vedo durante la settimana, siamo indietro su certi aspetti, devo allenarli e far credere alla squadra che può fare realmente quello che faceva anni fa. Settimana dopo settimana andiamo avanti e poi vedremo la classifica. Giochiamo da squadra come sappiamo, teniamo gli avversari nella loro metà campo, dobbiamo continuare su questa strada per fare ciò che sappiamo fare. Insigne? Molto bene nel secondo tempo, nel primo ha giocato troppo sulla sua fascia. La squadra però è in crescita e ha giocato alla grande. Io mi arrabbio se Ospina butta la palla via, ha sempre fatto cose buone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *