Napoli-Genoa 1-1, le pagelle: Mertens non basta, la testa è a Londra

   
   

Napoli-Genoa 1-1, le pagelle:

Orestis KARNEZIS 7 – Torna titolare e si rende protagonista della gara. Salva la sua porta in diverse occasioni. Para anche il ‘tentativo di autogol’ di Maksimovic.

Elseid HYSAJ 5 – Dalla sua parte si passa lisci come l’olio, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa viene chiamato al forcing, ma il suo apporto è praticamente nullo. Nel finale ha un’occasione clamorosa, ma invece di calciare in porta preferisceun improbabile assist (dall’87’ Adam OUNAS sv – Qualche fiammata nel finale, ma non incide).

Nikola MAKSIMOVIĆ 5,5 – Primo tempo da dimenticare, in grande difficoltà contro Pandev e Kouamé. Meglio nella ripresa, quando si fa apprezzare per anticipi e uscite palla al piede.

Kalidou KOULIBALY 5,5 – Il senegalese sbaglia la seconda partita di fila. Non riesce quasi mai a fermare Kouamé. Nel finale ha un’occasione d’oro, ma calcia addosso a Radu.

Faouzi GHOULAM 5 – Nel primo tempo, a differenza dei compagni, si contraddistingue per spinta e qualità, ma poi scompare gradualmente. Il rientro incampo non è dei migliori. Sul gol del Genoa si perde Lazovic (dal 77′ Mario RUI sv – Più attivo di Ghoulam ma non riesce ad incidere).

NAPOLI-GENOA 1-1 PAGELLE

José María CALLEJÓN 6 – Sbaglia il gol del 2-0 e il Napoli subisce il pareggio sugli sviluppi dell’azione successiva. Nel primo tempo risulta tra i peggiore ma si riscatta nella ripresa. Non riuscendo comunque ad apporre la propria firma sul matcc.

Marques ALLAN 6 – Tanta generosità ma il cartellino giallo rimediato in avvio lo frena. Finché è in campo mette una pezza qua e la ma è lontano dal formato guerriero che tutti conosciamo (dal 67′ Lorenzo INSIGNE 5,5 – Entra e regala subito un assist a Milik. Poi più nulla ad eccezione di qualche sterile conclusione dalla distanza e fuori bersaglio).

Fabián RUIZ 5 – Un retropassaggio scellerato in avvio che poteva costare caro. Non illumina in mezzo al campo peccando spesso di imprecisione.

Piotr ZIELINSKI 5,5 – Generoso ma non pericoloso per gli avversari. Ha una chance ad inizio ripresa, ma la spreca malamente.

Dries MERTENS 7 – Il folletto belga è tornato ad incantare: cerca palla, imposta, rifinisce e segna un gran gol. Purtroppo non basta al Napoli per tornare a vincere.

Arkadiusz MILIK 5,5 – Scheggia la traversa ad inizio gara, poi più nulla. Qualche colpo di testa, ma si perde tra le maglie della retroguardia rossoblù. Radu fa il resto.

Potrebbe interessarti anche:
TOP & FLOP – Napoli-Genoa, il migliore ed il peggiore azzurro in campo

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *