Napoli – Il bilancio del primo giorno di libera circolazione

Primo giorno libera circolazione

L’edizione online de Il Mattino riporta in merito al primo giorno di libera circolazione sul territorio italiano.

Il primo giorno di libera circolazione si può dire superato senza grossi patemi:

“Misurazione della temperatura alla stazione, controlli a campione in autostrada, ancora scarsi gli arrivi in aereo e nave. È partita senza sussulti la circolazione tra le Regioni per quanto riguarda la Campania, che teme di importare contagi dal Nord. «Si poteva adottare un criterio, affermando che si può partire da una Regione se per un mese di seguito i nuovi contagi sono al di sotto delle 50 o 100 unità, ma ormai la decisione è presa, noi adottiamo controlli ma accogliamo i nostri concittadini che vengono da regioni più colpite con spirito fraterno» ha sottolineato oggi il governatore Vincenzo De Luca senza alimentare la tensione.
 

Nessun test particolare ai caselli autostradali, dove la polizia ha effettuato dei posti di blocco con controlli a campione agli automobilisti, mentre un solo volo in arrivo all’aeroporto di Capodichino, quello da Roma delle 18.40, ha visto i passeggeri controllati con la misurazione delle temperatura corporea all’atterraggio. Lo scalo napoletano riprenderà un maggior ritmo nei prossimi giorni: oggi è stato annunciata la ripartenza dei voli Air France dall’8 giugno, con una ripresa graduale fino ad arrivare a fine mese a un volo al giorno per Parigi. Situazione calma anche ai porti campani con i controlli di routine per la nave proveniente dalla Sicilia. Dalle regioni del Nord arriva solo un traghetto, al porto di Salerno, ma è un trasporto merci, senza passeggeri.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *