Napoli, il piano di ADL: Sarri in panchina e abbattimento dei costi, ma con la Champions…

Sarri
   

In casa Napoli si pensa al futuro, ma con la Champions League non sarà necessario fare troppi sacrifici

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport parla del futuro del Napoli: Il club azzurro sta pianificando la prossima stagione e l’obbiettivo di ADL è ben noto: L’abbattimento dei costi. Il quotidiano riporta che il presidente azzurro vorrebbe ricavare almeno 110 milioni di euro dalla prossima finestra di mercato, ciò significherebbe cedere almeno due big come Koulibaly e Fabian Ruiz, ma la Champions League potrebbe comportare il sacrificio di uno solo dei due.

Secondo il quotidiano l’obbiettivo per la panchina è Maurizio Sarri. In entrata, il club sta seguendo con attenzione Junior Firpo, esterno difensivo sinistro del Barcellona il cui nome è stato già accostato agli azzurri diverse volte, e Perr Schuurs, giovane difensore dell’Ajax valutato intorno ai 12 milioni di euro. Sullo spondo rimane da risolvere il nodo rinnovo per Lorenzo Insigne il cui contratto scadrà a giugno 2022. La differenza tra l’offerta del club e la richiesta del giocatore è sostanziale, ma il tesoretto derivato dalla qualificazione in Champions potrebbe aiutare la società a venire in contro alle volontà del capitano.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Coronavirus, il bollettino nazionale: oggi sono 17.221 i nuovi contagi

[FOTO] Napoli, sui social spuntano due nuove maglie

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Covid: Giappone, governo pronto a nuove restrizioni a Tokyo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *