Napoli, mercoledì annuncio e firma di Sergio Conceicao alla Filmauro

Napoli, mercoledì l’annuncio di Sergio Conceicao

L’edizione online della Gazzetta dello Sport conferma le voci dell’arrivo si Sergio Coinceicao sulla panchina del Napoli, affermando che già mercoledì ci potrebbe essere la firma sul contratto. Ecco quanto riportato:

“Nelle ultime ore, l’allenatore portoghese è balzato al primo posto nella lista degli allenatori che Aurelio De Laurentiis sta trattando o ha trattato per affidargli la panchina lasciata libera da Rino Gattuso. Col tecnico del Porto i contatti hanno subito un’accelerazione proprio stamattina, quando il presidente avrà avuto, probabilmente, il no di Massimiliano Allegri. Ma l’ipotesi Luciano Spalletti resta ancora in piedi, perché è vero che Conceiçao ha raggiunto l’accordo col Napoli, ma è pur vero che lui è ancora legato al Porto da un altro anno di contratto e non dovrebbero esserci problemi per avere il via libera. La questione allenatore dovrebbe essere risolta con l’atteso colpo di scena, De Laurentiis ha stretto il rapporto con l’allenatore portoghese nei giorni scorsi, quando ha capito che sarebbe stato difficile convincere Allegri. A quel punto, ha provato a sondare le intenzioni di Conceiçao che fa parte della scuderia di Jorge Mendes, l’agente portoghese, col quale De Laurentiis ha sempre avuto un rapporto di amicizia e di grande collaborazione. Mendes ha curato l’uscita di Rino Gattuso e lui stesso curerà l’arrivo del nuovo allenatore. L’accordo pare che sia stato raggiunto per un contratto biennale da 5 milioni lordi. Il tecnico del Porto potrebbe sbarcare a Roma mercoledì mattina, per poi recarsi alla Filmauro per firmare il contratto col Napoli. Soltanto dopo la firma arriverà il tweet ufficiale di De Laurentiis.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Ugolini: “Il nuovo allenatore verrà presentato in settimana”

Dal Portogallo arriva un ulteriore conferma su Sergio Conceiçao al Napoli

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Minsk blocca aereo per Francoforte, minaccia terroristica