Pubblicato il: 23 Settembre 2014 alle 3:15 pm

Napoli-Palermo: dubbi e certezze per Benitez

Seduta mattutina, oggi martedì, per il Napoli a Castelvolturno. NAPOLI ALLENAMENTO 0029La squadra ha svolto riscaldamento col pallone in avvio e successiva seduta tecnico tattica. L’allenamento si è concluso con partitella in famiglia, conclusa con i gol di Callejon, Insigne e Michu.

Rafa Benitez, nell’incontro con i giornalisti prima della gara al San Paolo di domani sera contro il Palermo, è stato categorico nel puntualizzare alcuni elementi chiave. Finquando i numeri gli daranno ragione non cambierà nulla nell’approccio ad ogni competizione, Campionato o Coppa. La filosofia resterà sempre quella di mettere in campo la migliore formazione possibile schierandola sempre con il modulo consolidato al di là di ciò che farà l’avversario di turno. Quindi non esistono turnover o tattiche prepartita. Il Napoli deve giocare da Napoli e l’unica vera novità rispetto alle precedenti gare di campionato è che dovrà concretizzare con una percentuale nettamente superiore: altrimenti i numeri resteranno sulla carta e la classifica del Napoli non migliorerà

E quindi sebbene il calendario indichi che siamo appena alla quarta giornata, per Rafa Benitez si può immaginare un clima da volata finale. Per recuperare subito il terreno perso dalle dirette avversarie, gli azzurri dovranno affrontare i prossimi impegni come una finale anche se per l’ambiente sfiduciato parla di ultima spiaggia. Tutto ciò agevola il Palermo che con Iachini verrà al San Paolo con l’obiettivo di sfruttare le lacune difensive dei partenopei costretti a scoprirsi per tornare ai tre punti e allontanare i gufi dalla panchina di don Rafé.

Di certo il tecnico madridista dovrà rimescolare le carte e, dopo le ultime sorprese, difficilmente si può individuare l’undici esatto che scenderà in campo contro i rosanero. I dubbi attuali sono legati sopratutto alla linea dei quattro: Koulibaly dovrebbe essere l’unico intoccabile; al suo fianco Henrique farebbe rifiatare Albiol anche se Benitez potrebbe chiedere un ulteriore sforzo al suo connazionale; a sinistra è arruolabile Ghoulam mentre a destra Zuniga garantirebbe più pressione rispetto al Maggio visto nelle ultime uscite. A centrocampo torna titolare Inler ma al suo fianco il ballottaggio è fra Gargano (il migliore degli azzurri per continuità) e David Lopez, in quanto De Guzman e Jorginho stanno soffrendo per una forma fisica ancora lontana e non garantiscono la giusta intensità di gioco.

Massimo Avino

Massimo Avino

"La prossima volta voglio nascere a Napoli ed essere napoletano a tutti gli effetti" (Lucio Dalla)

View all posts by Massimo Avino →