Nela: “Il Napoli è devastante in ripartenza e può far male alla Roma, ma un’eventuale sconfitta…”

L’ex difensore di Roma e Napoli, Sebino Nela è intervenuto ai microfoni di Marte Sport Live in onda sulle frequenze di Radio Marte, rilasciando alcune dichiarazioni sulla sfida dell’Olimpico.

Queste le sue parole:

“Roma e Napoli domani rischiano entrambe, sulla carta erano le due squadre che dovevano contendere lo scudetto alla Juventus, o per lo meno correre per secondo e terzo posto puntando alla qualificazione per la prossima Champions League. In caso di sconfitta della Roma, rimarrebbe lì a galleggiare e a puntare al secondo posto e al limite correre per il terzo. In caso di sconfitta per il Napoli, le cose si metterebbero male per la squadra di Benitez, che potrebbe accusare troppi punti di ritardo. L’andamento della gara dipenderà molto dalla Roma. Garcia ha problemi di formazione, per cui bisogna vedere con che squadra scenderà in campo. Io credo che gli azzurri possano tranquillamente aspettare, senza fare la partita, sfruttando la qualità del suo attacco. Il Napoli è devastante quando ruba palla e riparte in velocità, può approfittare e sfruttare i problemi psicologici e fisici dei giallorossi. La Roma è ancora sotto esame, e bisogna vedere come iniziano le due squadre la partita. Il Napoli deve capire subito che Roma ha davanti per colpirla. Su Garcia e Benitez? Ho avuto la fortuna di vedere più volte il Liverpool ed era una squadra fantastica per come sviluppava gioco e per altro. Garcia l’anno scorso è stato osannato perchè la Roma giocava un calcio straordinario, Benitez invece è stato presentato come colui che doveva portare una filosofia molto europea ma non ha i giocatori per fare un certo tipo di calcio e per raggiungere certi risultati. Il Napoli in queste partite ha qualcosa in più. Perderla sarebbe un guaio anche da un punto di vista psicologico per il prosieguo di stagione e sarebbe un disastro.”