Plusvalenze, disparità col Napoli: Corte Federale ha condannato solo la Juve

Plusvalenze Napoli

La Stampa – Plusvalenze, disparità col Napoli: Corte Federale ha condannato solo la Juve.

Secondo il quotidiano, non solo la Juventus deve cadere nel calderone delle plusvalenze fittizie. A fare scalpore nelle ultime ore è quella di Victor Osimhen col passaggio dal Lille al Napoli, in cambio di 50 milioni più alcune contropartite tecniche, valutate in totale circa 21 milioni. La Procura di Napoli ha prorogato di 6 mesi le indagini su un presunto reato di falso in bilancio del Napoli quando l’attaccante è stato acquistato.

“La giustizia sportiva si era già occupata della compravendita del giocatore nigeriano senza rilevare illeciti, fatto sottolineato dal club partenopeo. Potrebbe però accadere che il procuratore federale Giuseppe Chinè faccia richiesta di accesso agli atti ma, dovendo attendere la chiusura dell’inchiesta, ciò potrebbe avvenire alla fine della stagione. Da qui la disparità con ciò che è accaduto alla Juventus che, essendo quotata in borsa, è stata giudicata dalla Procura di Torino anche con lo strumento delle intercettazioni e ciò – almeno secondo i legali del club torinese – ha prodotto la ben nota e recente sentenza della Corte Federale d’Appello che ha condannato solo i bianconeri”.

Fonte foto: Instagram @officialsscnapoli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Gollini oggi sarà a Napoli, visite mediche e poi la firma del contratto

Milan, Theo Hernandez si è infortunato. Salterà la sfida contro la Lazio

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

John Elkann e la penalizzazione alla Juventus: «È un’ingiustizia, dobbiamo riformare il calcio italiano»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *