Plusvalenze Juve, Il Mattino: “Giocatori sovrastimati per sistemare i bilanci dopo Ronaldo”

   
   

L’edizione odierna de Il Mattino scrive sulle plusvalenze Juve:

In estate la Juventus ha ceduto il giovane Mandragora all’Udinese per 20 milioni di euro. Un affare che fece scuotere il mercato estivo. È accaduto ancora, per due volte, nella sessione di calciomercato invernale. Audero, giovane portiere alla sua prima stagione in Serie A, è passato a titolo definitivo alla Sampdoria per la cifra di 20 milioni di euro versati nelle casse del club bianconero. Infine l’affare Sturaro, che più di tutti ha destato scalpore con i suoi 18 milioni di euro per il cartellino e 7 milioni in due stagioni e mezzo per l’ ingaggio. Su queste operazioni l’edizione odierna de Il Mattino aggiunge:

“In casa Juve sono bravi non solo a fare punti in classifica. Ma anche a rendere virtuosa la propria gestione finanziaria. Dopo aver chiuso in passivo il bilancio della stagione 2017-2018, però, i bianconeri si preparano a chiudere con il segno meno anche l’esercizio 2018-2019. Colpa, ovviamente, delle spese folli dell’estate scorsa per portare a Torino Cristiano Ronaldo (che in parte si è anche auto finanziato con operazioni di marketing). Un’operazione certamente intrigante dal punto di vista sportivo, ma anche molto rischiosa da quello economico. Ecco perché il doppio confronto con l’Atletico Madrid negli ottavi di Champions avrà un peso specifico molto rilevante”.

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *