Questione di moduli – Napoli-Sassuolo: analisi tattica e probabili formazioni

tattica roma napoli

Dopo la sconfitta contro l’Empoli il Napoli si prepara per la sfida contro il Sassuolo.

Sabato 30 aprile il Napoli ritorna allo Stadio Maradona per disputare la gara contro il Sassuolo, valida per la trentacinquesima giornata di campionato. Attualmente gli azzurri sono al terzo posto della classifica di Serie A, in piena zona Champions League. Tuttavia la squadra deve tornare alla vittoria, in quanto non porta a casa i tre punti da ben quattro giornate. Per questo motivo non è assolutamente una sfida da sottovalutare.

Dall’altra parte c’è per l’appunto di Alessio Dionisi, che attualmente si trova al decimo posto della classifica ed ovviamente vuole concludere la stagione nel migliore dei modi. Anche i neroverdi non trovano la vittoria da tre giornate. Inoltre c’è una cosa in comune con il club azzurro: l’ultima vittoria di entrambi i club è stata quella contro l’Atalanta.

Il Napoli di Luciano Spalletti

Il club azzurro dovrà fare i conti anche questa volta con due assenti. I giocatori in questione sono Eljif Elmas e Stanislav Lobotka. I due infatti continuano ad allenarsi individualmente. Inoltre nella giornata di ieri Adam Ounas non si è allenato a causa di un influenza, pertanto anche la sua convocazione è in dubbio. Infine c’è Di Lorenzo, ormai assente da parecchie giornate. Entro oggi Spalletti deciderà se convocarlo o meno. La buona notizia però è che la squadra ritrova Kalidou Koulibaly, assente per squalifica nella giornata precedente.

La probabile formazione azzurra è la seguente: NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Zanoli, Rrhamani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Anguissa; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen.

Il Sassuolo di Alessio Dionisi

Anche la squadra ospite deve far fronte a qualche assenza in più. In primo luogo nn ci sarà lo squalificato Kyriakopoulos; assente anche Jeremy Toljan, reduce dall’infortunio durante la sfida contro il Cagliari e dalla conseguente operazione alla clavicola destra. Infine, Dionisi dovrà ancora rinunciare ad Obiang assente ormai da diversi mesi. Una buona notizia giunge però anche in casa neroverde: la squadra ritroverà Harroui.

A seguire la probabile formazione del Sassuolo: SASSUOLO (3-4-2-1): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez; Berardi, Raspadori, Traorè; Scamacca.

Tattica Napoli-Sassuolo

Il Napoli deve assolutamente valutare bene ogni mossa per la sfida contro il Sassuolo. Il club neroverde infatti ha sempre dimostrato di saper competere contro le big di campionato; inoltre gli azzurri non si trovano in una fase ottimale del loro percorso. Ecco perché la gara potrebbe sembrare più dura del previsto. Il ritorno di Koulibaly potrà certamente dare un aiuto non indifferente in fase difensiva; in attacco Spalletti schiererà probabilmente tutti i big, ovvero Dries Mertens, Victor Osimhen ed il capitano Lorenzo Insigne. Anche Alessio Dionisi dispone però di un attacco molto vario. Sarà certamente una sfida interessante.

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Mino Raiola non è morto: la smentita, dal braccio destro dell’agente

De Laurentiis su Insigne: “L’ho abbracciato e mi è venuta la malinconia”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

La ricetta del Pd per intervenire sul prezzo dell’energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.