RETROSCENA – Sarri, Insigne e quel gesto da libro cuore che vale più di ogni parola

L’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno, scrive di un bel gesto da parte del nuovo tecnico del Napoli Maurizio Sarri nei confronti di Lorenzo Insigne:
“La scena di ieri pomeriggio al campo è da libro cuore: Lorenzo finisce sull’erba per uno scontro, si tocca il ginocchio e Sarri corre verso di lui. Una pacca sulla spalla, a volte basta poco per sentirsi realmente considerati. Insigne ha deciso: vuole rilanciarsi, lasciare alle spalle quel turn over delle passate stagioni che lo aveva penalizzato. Vuole strappare applausi, dimenticare la rabbia di una stagione, quella scorsa, iniziata con i fischi allo stadio San Paolo nella partita maledetta contro il Bilbao. L’era Sarri è iniziata nel segno della fantasia. Del dialogo, soprattutto. Insigne firma autografi a Dimaro, mostra il volto sorridente di chi sa che può voltare pagina. Nell’animo l’aspettativa di un contratto che andrebbe adeguato, i suoi procuratori, Antonio Ottaiano e Fabio Andreotti, avevano fatto un blitz a Dimaro nei giorni scorsi. C’era anche papà Carmine al colloquio con De Laurentiis. Per ora però Insigne firma solo palloni e magliette. Per il contratto dovrà aspettare di consacrarsi trequartista”.

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →