Ricorso al CONI, Napoli fiducioso: spunta un cavillo per ribaltare il verdetto

   

Non sta dormendo sogni tranquilli il presidente De Laurentiis dopo il rigetto del ricorso contro la sconfitta a tavolino contro la Juventus.

La motivazione che riporta di un tentativo premeditato di non partire, è un’accusa troppo grande che il numero di Napoli non può accettare. Per questo, è deciso ad andare avanti e presentare ricorso al CONI. Una strada in teoria percorribile ma in pratica non semplice considerando che Il Collegio di Garanzia del Comitato Olimpico interviene solo in alcune circostanze essendo una sorta di cassazione del diritto sportivo.

Ma, come riportato da Tuttosport, i legali del Napoli avrebbero trovato il cavillo per presentare l’istanza. Stando a quanto riportato, infatti, il giudice Sandulli avrebbe ignorato della documentazione importante ai fini della dimostrazione della causa di forza maggiore dei napoletani. Un punto su cui gli avvocati batteranno per ribaltare la sentenza.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Osimnhen tranquillizza Gattuso: “Sto bene”

Higuain svela il suo futuro: “Ho già deciso quando mi ritirerò”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Usa: nuova acconciatura per Donald Trump

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *