Russia 2018: in Sudamerica due risultati clamorosi per Argentina e Brasile

Argentina e Brasile partono con il piede sbagliato nell’avventura verso i mondiali di Mosca del 2018 condizionate anche dalle assenze di Messi e Neymar. Per la Seleccion del Tata Martino perde, 0-2 in casa, con l’Ecuador la prima partita delle eliminatorie dei prossimi Campionati Mondiali  uscendo fra i fischi del proprio pubblico al Monumental di Buenos Aires. A segnare sono stati Frickson Erazo e Felipe Caicedo rispettivamente al 35′ e un minuto dopo del secondo tempo. Un incontro in cui i padroni di casa hanno giocato in modo complessivamente caotico, a tratti alla deriva, di fronte a un Ecuador invece micidiale in contropiede, con grande forza fisica e spinto tra gli altri da Antonio Valencia e Miller Bolaños. Da segnalare al 23′ anche l’infortunio di Aguero e l’ingresso di Carlos Tevez.

Passo falso anche per il Brasile che cede ai campioni in carica americani del Cile che si impone con un perentorio 2-0 ottenuto grazie all’ex partenopeo Eduardo Vargas (72′) e Alexis Sánchez (89′). Nel primo tempo nessuna delle due squadre è riuscita a imporsi ma poi nella ripresa i cileni hanno avuto il sopravvento e a nulla è servito l’impegno di Hulk e compagni che dovranno rimboccarsi le maniche per raggiungere i mondiali russi.

Massimo Avino

Russia 2018: in Sudamerica due risultati clamorosi per Argentina e Brasile

fonte: ansa

Massimo Avino

"La prossima volta voglio nascere a Napoli ed essere napoletano a tutti gli effetti" (Lucio Dalla)

View all posts by Massimo Avino →