Spalletti: “Insigne sta bene, da sfigati lamentarsi degli arbitri. ADL sta organizzando qualcosa per Maradona”

Spalletti in conferenza pre Napoli-Bologna
   

Spalletti in conferenza pre Napoli-Bologna

Spalletti, conferenza stampa pre Napoli-Bologna

Spalletti ha parlato in conferenza stampa pre Napoli-Bologna, sfida che  si giocherà domani, giovedì 28 ottobre, alle ore 20:45 allo stadio Maradona.

Spalletti in conferenza stampa:

Spalletti su Insigne e il Bologna: “Insigne sta bene, non ha dato sintomi. Ha già fatto vedere le sue giocate in questi giorni d’allenamento. Bisogna vincere la partita per dare continuità e un senso al nostro campionato. Giochiamo contro una squadra che ha grande carattere come il proprio allenatore. In inferiorità numerica contro il Milan hanno rischiato anche di vincerla. Non hanno mai smesso di lottare anche quando erano sotto. Partita persa per un eurogol dell’avversario. Dobbiamo mettere dentro tutte le nostre qualità”.

Spalletti sul campionato e Osimhen: “Non facciamo la guerra con gli avversari, la corsa è solo su noi stessi. Osimhen resta individualmente quando c’è tempo a disposizione per lui, ora invece si lavora come gruppo. Come gruppo però ci sono tante cose da poter migliorare”.

Spalletti sull’espulsione: “Lamentarsi è da sfigati, è così anche sulle decisione degli arbitri. Io sono stato reale e volevo dire veramente quelle cose. Il mio modo di parlargli gli ha fatto apparire altro, evidentemente devo stare attento e devo lavorarci. Ho avuto un infortunio e bisogna lavorare meglio”.

Spalletti su arbitri: “Forse c’è bisogno che le società inizino ad avere nello staff anche ex arbitri o guardalinee per le chiamate del Var. Perché io magari chiamo l’intervento su Anguissa di domenica e non cambia la decisione. Servirebbe un professionista”.

Spalletti su formazione e prossimi impegni: “Vanno valutate più cose quando giochiamo più partite riavvicinante. Dobbiamo fare diversi ragionamenti ma sui soliti criteri, ovvero far giocare un po’ tutti gli attaccanti che ho a disposizione”.

Spalletti sul Napoli: “Sono queste partite ravvicinate che possono dare delle giocate dei nostri giocatori per essere risolte. Tutti stanno giocando tante gare, ma qualcuno recupera meglio di qualcun altro. Spesso siamo andati a dare meriti a me, ma ringrazio anche se non ho tutti questi meriti. Vanno sottolineati i meriti della società che ha costruito una società forte, i giocatori devono sapere che sono forti e non possono sottrarsi a questo e al fatto che si gioca ogni due giorni. Mia figlia è felice quando legge il mio nome sui giornali, vi ringrazio per questo”.

Spalletti sulla Coppa Maradona: “So che De Laurentiis sta organizzando cose, è giusto non partecipare a questa per non accavallare gli impegni. Ma giusto che ci saranno altri eventi che stiamo valutando per Diego Armando Maradona dove ci sarò sicuramente”.

Spalletti sui falli di Osimhen: “Si fischia tanto nel nostro campionato, tutti hanno il calciatore che subisce più falli o scontri e che vorremmo tutelare. Ma la tendenza è quella di marcare a uomo e fare duelli fisici con Osimhen che si sta adattando tanto a questo, ha capito che subirà tanti falli. Gli abbiamo mandato dei messaggi dopo la prima partita, ora ha un comportamento esemplare”.

Spalletti sulla Superlega: “Non so che idea mi sono fatto, vedo difficile fare una cosa simile e sottrarre certe squadre e tenere fuori i tifosi da partite simili. Con il passare del tempo spero di ritrovare i tifosi e gli stadi pieni. Lo stadio è un bel luogo dove si possono creare tante iniziative. No alla Superlega”.

Spalletti sul Napoli: “Se siamo forti o no lo dimostrano solo le nostre azioni in campo. Ghoulam sta migliorando di volta in volta, ha bisogno di tempo per fare le cose per bene. Ci sarà il vice Domenichini a seguire la squadra in panchina”.

 

Spalletti conferenza stampa pre Napoli-Legia

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Bologna, Barrow: “Giovedì affrontiamo una grande squadra. Io al Napoli? Adesso vi dico”

Inter-Juve, spunta frase di Mariani VAR al vice di Inzaghi: “Era rigore chiaro”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Maltempo: ancora allerta rossa in Sicilia e Calabria

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×