Top & Flop – Verona-Napoli: il migliore ed il peggiore azzurro in campo

Verona-Napoli
   

Verona-Napoli: vittoria azzurra allo Stadio Bentegodi. I partenopei portano a casa tre punti essenziali.

Importante vittoria del Napoli contro il Verona, che si piazza al secondo posto a più due dall’Inter e a meno tre dal Milan.

Primo tempo

Fischio d’inizio. Verona-Napoli entra subito nel vivo: i padroni di casa si portano subito avanti con un corner guadagnato da un’ottima iniziativa di Tameze. Buona risposta di Simeone, che riesce a smarcarsi bene alla ricerca del tiro da fuori area, ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Reagisce subito il Napoli con un cross liscio di Politano da destra, Osimhen si inserisce rapido di testa, riuscendo ad anticipare Sutalo, e tira in porta. Vantaggio azzurro al 14′. Un attento Montipò respinge ed evita il raddoppio per il Napoli con Fabian Ruiz, con una grande parata sull’angolino a sinistra. Occasione per Lozano che, però, spreca una buona opportunità dopo aver pilotato il contropiede, liberandosi con maestria. Tuttavia apre male a sinistra per Osimhen, che non può calciare in porta e cerca il cross a centro, ma Gunter respinge. Nuova occasione per Fabian Ruiz al 44′, che dopo una finta col sinistro, gira improvvisamente per liberarsi il destro, tira ma la palla finisce fuori di poco.

Secondo tempo

Riparte forte il Verona nell’area avversaria con un tiro di Ilic, Ospina insicuro medita prima di uscire, regalando così a Ceccherini un’occasione da gol importante. Dopo una serie di interventi caotici, nei pressi della linea di fondo, Barak è l’ultimo a toccare, mandando la palla in out. Problema alla mano per Ospina, che resta dolorante in seguito all’azione precedente di Ceccherini. L’intenzione del portiere azzurro però è quella di rimanere in campo, ma Spalletti prudente decide di mandare Marfella e Idasiak a riscaldarsi. Dopo poco Ospina viene sostituito per infortunio. Incredibile raddoppio di Osimhen al 77′! Di Lorenzo iperattivo corre sulla destra, mettendo la palla a centro a favore di Osimhen, Ceccherini distratto non contiene l’azione e il Napoli va in porta, 0-2 per gli azzurri. Stavolta, però, i padroni di casa non restano a guardare, riuscendo a creare un’operazione a favore di Tameze, che dalla sinistra riesce a trovare il gol all’incrocio. L’arbitro consulta il Var per scongiurare un possibile fuorigioco, ma dopo il check il gol viene confermato. Dunque è 1-2 al Bentegodi. Situazione disastrosa all’83’: il giudice di gara condanna Ceccherini per un fallo di mano che gli costa il secondo giallo e l’espulsione. Reagisce ancora il Napoli incattivito, senza riuscire a trovare il terzo gol. Ancora calamità in casa del Verona, questa volta è il turno di Faraoni, che non volendo colpisce di mano un cross in mezzo. L’arbitro, senza troppi giri, sanziona anche lui mostrandogli il secondo giallo. Finisce così Verona-Napoli.

Top Osimhen

Questa volta i complimenti vanno a Victor Osimhen. È a tutti gli effetti in partita: non sbaglia, porta il Napoli in vantaggio nel primo tempo e conferma il suo stato di forza con il raddoppio nel secondo tempo. Incredibile la sua qualità!

Flop Lozano

Hirving Lozano è ancora una volta poco lucido: si batte per la squadra ma non è decisivo nelle azioni finali. È cospicuo ma troppo caotico.

Barbara Marino

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Verona-Napoli, Osimhen: “Grande risposta della squadra”

Il commento della SSC Napoli dopo la vittoria contro il Verona

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Ucraina: profughi a Imperia, carri armati sparavano vicino a noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×