Top&Flop – Napoli-Bologna, il migliore ed il peggiore azzurro in campo

   
Napoli
   

L’ultima partita dell’anno solare 2018 si chiude con una vittoria al San Paolo. Napoli batte Bologna 3-2. Una vittoria tutt’altro che facile nonostante la classifica ed il divario tecnico delle due formazioni. Gli emiliani riportano la gara in equilibrio per ben due volte e solo nel finale Dries Mertens riesce e regalare i tre punti agli azzurri. Il Napoli porta ancora avanti il dato statistico che lo vede micidiale nei primi 15′ di gioco. C’è da segnalare però che prima del vantaggio di Milik, a conclusione di un’azione confusa in area di rigore, gli ospiti hanno sfiorato il vantaggio con Palacio e Poli. Il Bologna è organizzato e chiude bene gli spazi, passano 10′ dal gol per assistere ad un tiro in porta: Mertens impegna l’estremo difensore rossoblu con un bel tiro a giro da fuori area. Nel corso del primo tempo Ancelotti si lamenta spesso con i suoi che, commettendo troppi errori, concedono troppe ripartenze al Bologna. Milik sfiora il raddoppio in due occasioni, entrambe su colpo di testa. I terzini Malcuit e Ghoulam cercano e trovano il polacco a memoria. Da quello che poteva sembrare un innocuo calcio di punizione a 40 metri dalla porta, nasce l’azione che porta al pareggio del Bologna. Santander devia in porta una spizzata di testa di Palacio. Timida, quasi assente la reazione del Napoli, è infatti il Bologna a rendersi ancora pericoloso prima che l’arbitro mandi tutti negli spogliatoi al termine dei 3 minuti di recupero. Il secondo tempo vede gli azzurri riportarsi subito il vantaggio: l’ennesimo cross di Malcuit viene ribattuto, il francese scodella in mezzo di esterno destro per Milik che di testa sigla la sua doppietta personale. Al 58′, lascia il campo Simone Verdi, che rientra da un periodo di stop, e cede il posto a Fabian Ruiz. E’ il Napoli a fare la partita in questa fase di gara, Skorupski tiene ancora a galla i suoi su un bel tiro di Milik. Fa il suo ingresso in campo Mario Rui, al 68′ gli fa spazio Ghoulam. Il Bologna riesce ad agguantare il pari con un gol molto simile al primo, da calcio piazzato è Danilo ad anticipare Meret. Mancano 10 minuti più recupero ed il Napoli non ha intenzione di concedere nulla ma la manovra è troppo precipitosa. All’87’ risolve la pratica Dries Mertens che, con un precisissimo tiro da fuori area sul primo palo, porta il Napoli in vantaggio per la terza volta. Nonostante gli ultimi assalti degli uomini di Inzaghi, il Bologna esce sconfitto dal San Paolo.

TOP – Malcuit

Terzino a tutto campo. A testimonianza del fatto che la famosa catena di destra di stampo sarriano è un ricordo, viene cercato moltissimo dai compagni e sbaglia poche giocate. Suo il delizioso assist per il secondo gol di Milik. Pendolino!

FLOP – Maksimovic

Tutto il Napoli non ha certamente brillato in fase di non possesso. Il serbo, che si è fatto trovare sempre pronto nel corso della stagione, ha fornito una prestazione nettamente al di sotto dei suoi standard, rendendosi protagonista in negativo dei gol del Bologna. Già in vacanza!

Mario Scala

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *