Top&Flop – Roma-Napoli, il migliore ed il peggiore azzurro in campo

genoa napoli
   

La Roma ed il Napoli si sono sfidate durante la nona giornata di campionato allo Stadio Olimpico della Capitale.

Altra dura sfida per il Napoli di Luciano Spalletti, questa volta in trasferta contro la Roma. Per la prima volta in questa stagione gli azzurri non portano a casa una vittoria, ma un pareggio.  Anche questa volta la rubrica Top&Flop targata ForzAzzurri propone un breve riassunto del match, seguito dalla scelta del migliore e del peggiore giocatore del Napoli.

Primo tempo

Il match inizia subito con la pressione di entrambe le compagini. La prima azione pericolosa avviene da parte dei giallorossi con Lorenzo Pellegrini, che fa partire un tiro di testa. Esso però viene deviato e colpisce il palo Al minuto 8 David Ospina finisce a terra dopo un duro scontro con Mancini, ma fortunatamente recupera subito. Al minuto 12 la Roma è ancora pericolosa, questa volta è l’azzurro Rrahmani a perdere un pallone, ma il giallorosso Veretour non riesce ad approfittarne e sbaglia il passaggio per Zaniolo. Al minuto 14 il Napoli si rende pericoloso con Victor Osimhen, però anticipato da Mancini. Al 21° minuto Matteo Politano batte un calcio di punizione che colpisce la traversa; al minuto 27 è ancora la Roma ad essere pericolosa con Abraham: l’attaccante ci prova ed il tiro finisce fuori di poco. Al 36° minuto ci pensa ancora Victor Osimhen che tenta ben due conclusioni: tuttavia la prima viene bloccata da  Ibañez mentre la seconda termina alta sopra la traversa. Il Napoli non si ferma ed al minuto 41 ci prova anche Lorenzo Insigne, ma anche questo pallone termina alto. Dopo tre minuti di recupero il primo tempo si conclude a reti bianche.

Secondo tempo

Anche i ritmi della ripresa partono piuttosto alti: al minuto 50 Pellegrini fa partire un lancio per Abraham, ma ci pensa David Ospina ad anticipare l’azione giallorossa. Al 60° minuto il Napoli si rende nuovamente pericoloso con Osimhen che prende il palo. Poco dopo ci prova Mario Rui a porta vuota, ma Karsdorp riesce a salvare. Al minuto 63 Piotr Zielinski batte un calcio d’angolo: il pallone arriva ad Osimhen che però ancora una volta colpisce la traversa. Al minuto 72 anche la Roma perde l’ennesima occasione: tutto parte da un calcio di punizione, Mancini è solo sul secondo palo ma il suo tiro finisce fuori. Al minuto 44 Victor Osimhen va in gol, ma la rete è annullata per fuorigioco. Dopo ben cinque minuti di recupero la gara termina 0-0.

Top: Anguissa

Questa volta il titolo di Top se lo aggiudica Zambo Anguissa. Il centrocampista ha lottato per l’intera partita cercando continuamente di recuperare i palloni ed aiutando tutti i compagni. Gara dopo gara dimostra la sua voglia di fare e dare sempre di più alla squadra.

Flop: Zielinski

La prestazione di Piotr Zielinski non raggiunge la sufficienza. Il centrocampista polacco si è spento per quasi tutta la durata della gara. Nessun momento saliente da parte sua; per niente d’aiuto nei confronti dei suoi compagni. Questa volta il titolo di Flop è suo.

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Roma-Napoli, Spalletti si affida ai titolarissimi. Tornano Rrahmani e Mario Rui

Roma-Napoli, clima bollente all’Olimpico. Attesi 45mila spettatori

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Ucciso da colpo pistola in azienda, arrestato proprietario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *